Persone

La confessione della figlia di Chris Darden sulla sperimentazione di OJ riappare dopo che ha lasciato il caso Nipsey Hussle

Dopo che Christopher Darden, l'uomo che ha perseguito O.J Simpson negli anni '90, ha deciso di assumere la difesa del presunto assassino di Nipsey Hussle, i fan del rapper sono rimasti arrabbiati e confusi. Ora che Darden ha deciso di abbandonare il caso, le parole di sua figlia sul processo O.J sono riapparse online.

Christopher Darden ha sollevato molte domande nella comunità afroamericana quando ha deciso di diventare avvocato difensore per Eric Holder, il sospettato Nipsey HussleIl sanguinoso omicidio dello scorso marzo.



Eric Ronald Holder Jr. appears for arraignment with his Attorney Christopher Darden on April 4, 2019. | Photo: GettyImages

Eric Ronald Holder Jr. appare per protesta con il suo avvocato Christopher Darden il 4 aprile 2019. | Foto: GettyImages

IL CASO DI O.J SIMPSON

Darden è meglio conosciuto come uno dei pubblici ministeri nel O.J. Simpson caso nel 1994, quando fu accusato di aver ucciso la sua ex moglie, Nicole Brown Simpson, e la sua amica, Ronald Goldman.

Il caso ha procurato a Darden un sacco di contraccolpi per essere stato l'unico procuratore nero in una causa contro un altro uomo di colore. La gente lo definiva un tutto esaurito e gli mandava persino minacce di morte.



Alla fine Simpson fu assolto dagli omicidi nel 1995.

O.J. Simpson leaves court after closing arguments for his trial at the Clark County Regional Justice Center on October 2, 2008. | Photo: GettyImages

O.J. Simpson lascia il tribunale dopo aver chiuso gli argomenti per il suo processo presso il Centro di giustizia regionale della Contea di Clark il 2 ottobre 2008. | Foto: GettyImages

Nel 2016, dopo l'uscita di 'The People vs. OJ Simpson: American Crime Story' di FX, Jenee Darden, figlia di Christopher, ha scritto un blog con le sue opinioni sulla serie.



In esso, lei confessato che uno dei motivi per cui era riluttante a parlare del suo passato era a causa dei ricordi strazianti che il processo O.J portava con sé.

Visualizza questo post su Instagram

AVENGERS ASSEMBLE !!!! Sto indossando l'universo Marvel sul mio petto !!! Questo non è un gioco. È ENDGAME! Stark, Cap, andiamo !! #AvengersEndGame

Un post condiviso da cocoafly (@cocoafly) il 26 aprile 2019 alle 15:24 PDT

'Non parlo di questa parte della mia vita, ma mio padre è Christopher Darden, l'avvocato che ha perseguito O.J. Simpson ', lei iniziato. 'Ci sono alcuni motivi per cui sono stato zitto su questo nel corso degli anni ... Ma dirò che è stato un momento molto difficile per la mia famiglia. Mi ha cambiato la vita, e non necessariamente per il meglio. Vorrei quell'esperienza su NESSUNO. ”

Ha continuato dicendo che qualcuno le aveva detto come guardavano gli avvocati e i testimoni nel caso e non avevano mai pensato alle loro famiglie. E continua:

'È folle per me come in quel periodo, il vero processo sia stato come una serie TV per gli americani. Mio padre, Marcia Clark e gli avvocati di Simpson erano persone vere. Se pensi che O.J. fatto o no, due persone sono state brutalmente uccise. I bambini di Nicole Brown hanno perso la madre. La famiglia di Ron Goldman ha perso un figlio e un fratello. Capisco perfettamente perché le famiglie delle vittime non stanno guardando questa serie. '

Visualizza questo post su Instagram

L'anno scorso per il mio compleanno ho fatto un giro in treno @amtrak a San Luis Obispo. Volevo vedere #HearstCastle. Mi sono divertito È un bel viaggio in treno. Dove dovrei andare dopo? #Amtrak #Travel #sanluisobispo

Un post condiviso da cocoafly (@cocoafly) il 18 mar 2019 alle 14:54 PDT

'Quelli di noi che hanno legami con i giocatori chiave hanno avuto a che fare anche con i media e la follia', ha detto aggiunto. “Mio padre ha ricevuto minacce di morte. Ero un adolescente e preoccupato per la sua sicurezza. Come ho detto, desidero un'esperienza simile su nessuno. '

Quindi, come per prefigurare ciò che sarebbe accaduto in futuro, ha concluso il suo incarico scrittura: 'Non riesco a immaginare se dovessimo affrontare il processo nell'era di Twitter e Facebook!'

Visualizza questo post su Instagram

Ero fuori a Oakland a testimoniare la storia e a seguire il raduno #KamalaHarris oggi. C'erano migliaia di persone e sicurezza ovunque. Ascolta il mio rapporto domani pomeriggio sullo show @kalwradio Crosscurrents. # kamalaharris2020 #Oakland #TheTown # Election2020 #TownBiz

Un post condiviso da cocoafly (@cocoafly) il 27 gennaio 2019 alle 18:47 PST

PORTA ERIC VS. PERSONE

Purtroppo, è esattamente quello che sta succedendo Eric Holdeè un caso di omicidio.

Jenee, che ora è una scrittrice e giornalista freelance di Oakland, ha dovuto rilasciare una nuova dichiarazione su Instagram dopo la notizia di suo padre che era l'avvocato difensore di Holder.

Lei sferzato ai cattivi e vili commenti che ha ricevuto sui social media, facendo sapere alla gente che ha scoperto il caso 'scorrendo i social media' e ricordando a tutti che suo padre 'è un uomo adulto ed è stato un avvocato difensore per un po 'di tempo' e lei non ha 'voce in capitolo nei casi che assume'.

Darden incoraggiato I fan di Nipsey Hussle continuano con l'eredità del rapper nel 'rafforzare le nostre comunità e sollevarci a vicenda' invece di 'attaccare me e gli altri che non hanno nulla a che fare con questo caso'.

Visualizza questo post su Instagram

Don Hussle Di @kodaklens

Un post condiviso da Nipsey Hussle (@nipseyhussle) il 29 mar 2019 alle 19:13 PDT

Sebbene Jenee abbia chiarito la sua posizione sulla situazione, spiegando che anche lei era rattristata dall'omicidio del rapper, sembra che le minacce di morte siano diventate un po 'troppo serie per i gusti di suo padre.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da cocoafly (@cocoafly) il 7 aprile 2019 alle 1:29 PDT

DARDEN DICE 'I COWARD' SONO IL MOTIVO DEL SUO RECESSO

Christopher Darden ritirato dal caso il 10 maggio, secondo l'impiegato della corte superiore di Los Angeles.

L'avvocato ha affrontato la situazione su un lungo post di Facebook, spiegando che la sua decisione è stata motivata da una serie di minacce che lui e i suoi figli hanno ricevuto da 'codardi' che 'siedono in modo anonimo dietro le tastiere che minacciano la madre e i figli di un uomo'.

'Non riesco a capire perché nel 2019 alcune persone negherebbero a un uomo di colore il suo sesto emendamento diritto a un avvocato di sua scelta', Darden ha scritto. 'O perché difendere un uomo simile dovrebbe invitare minacce non solo contro di me ma anche contro i miei figli.'

Darden ha concluso il suo incarico di affermando che continuerà a 'prosperare' e a camminare con i re.

'Continuerò la mia ricerca dell'equità e della giustizia per conto dei miei clienti e di altri accusati di crimini', egli ha dichiarato. 'Dopo 25 anni alcuni di loro non hanno ancora imparato: le loro bugie e minacce non mi dissuaderanno mai dalla mia missione. Grazie ancora, miei buoni amici. La lotta continua.