Tv

La guest star di Christopher Lloyd nel nuovo episodio dell'NCIS ha entusiasmato i fan

L'episodio finale della 17a stagione di 'NCIS' deriva dalla sua solita lotta al crimine per presentare un episodio emotivo legato a Pearl Harbor, e i fan non vedono l'ora di vederlo.

Durante l'episodio 'molto speciale' di 'NCIS', Leroy Gibbs (Mark Harmon) e il suo team aiutato un veterano di Pearl Harbor per esaudire il suo commovente desiderio anche se non lo ha reso facile.



IL RUOLO DEL CUORE VIOLA

In quello che si rivela essere l'episodio finale della 17a stagione del dramma, il capo del comando delle forze della flotta, l'ammiraglio Michael Caplinger, è tornato a casa dopo 45 giorni in mare per trovare la medaglia del cuore viola di sua figlia rubata.

Il ladro si rivelò essere Joe Smith (Christopher Lloyd), che lasciò un biglietto nella casa dell'ammiraglio Caplinger che disse, 'L'ho preso', il nome di un hotel e un numero di camera.



Quando Gibbs e il suo team sono arrivati ​​nella camera d'albergo, sono rimasti sorpresi quando Joe ha ammesso intenzionalmente di prendere la medaglia - che aveva un messaggio inciso a mano sul retro aggiunto dal padre dell'ammiraglio Caplinger.

Visualizza questo post su Instagram

Il team cerca di verificare l'identità di un uomo che afferma di aver prestato servizio nella USS Arizona durante l'attacco a Pearl Harbor, e vuole essere sepolto lì quando passa un NEWNCNC stasera all'8 / 7c.

Un post condiviso da ncis_cbs (@ncis_cbs) il 14 aprile 2020 alle 11:25 PDT



IL MOTIVO DI JOE PER STALARE LA MEDAGLIA

Ansioso di far rotolare la palla, Joe andò con gli agenti senza fare storie e acconsentì a parlare una volta che gli avevano procurato una birra alla radice. Dopo qualche sorso nella stanza degli interrogatori, Joe ha spiegato che ha prestato servizio negli Stati Uniti Arizona, il 7 dicembre 1941, e vuole che le sue ceneri siano sepolte sulla nave quando muore.

Con il Cuore Viola non ancora recuperato, Joe disse che lo avrebbe restituito una volta che l'ammiraglio Caplinger glielo avesse scritto per iscritto che avrebbe trovato il suo ultimo luogo di riposo sull'Arizona.

Tuttavia, il problema è che Joe ha faticato a fornire prove. A soli 16 anni quando prestò servizio sulla nave, Joe usò il certificato di nascita di suo fratello maggiore Henry per unirsi, quindi non ci sono prove che fosse a bordo in quel momento.

NO TEMPO DA PERDERE

Ora, 95 anni, Joe aveva poco tempo per la burocrazia, quindi lui deciso rubare la medaglia dopo aver scritto all'ammiraglio Caplinger in tre diverse occasioni, ma non ha mai avuto risposta.

'È un episodio molto speciale. Ed è un episodio insolito - non c'è nessun assassino, non c'è cattivo. Si tratta solo di agenti NCIS che cercano di fare questa cosa meravigliosa per un vecchio ', il co-showrunner Frank Cardea detto TVLine.

Sebbene non previsto, l'episodio si è rivelato essere l'ultimo della stagione, e si è giustamente concluso con un tributo a tutti coloro che prestarono servizio durante il Pearl Harbor il 7 dicembre 1941 e a tutti coloro che ancora servono oggi.

Visualizza questo post su Instagram

#BehindTheScenes Abbassa un po 'd'amore in basso se stasera guarderai #NCIS.

Un post condiviso da ncis_cbs (@ncis_cbs) il 14 aprile 2020 alle 16:58 PDT

I fan non possono aspettare per vedere l'episodio

Come teaser, l'account sui social media dello show ha pubblicato un corto clip dell'episodio, e i fan hanno rapidamente risposto con entusiasmo, come un netizen ha commentato:

'Adoro Christopher Lloyd, non vedo l'ora di vedere questo episodio, vengo dal Regno Unito, quindi siamo abbastanza indietro rispetto agli episodi.'

Anche altri fan ha scritto che sono 'così impazienti' di vedere l'episodio mentre alcuni non hanno potuto fare a meno di esprimere la loro euforia con una gif di Christopher:

LA STAGIONE DÀ A ZIVA UN PREFAZIONE FINALE

La stagione ha anche dato a Ziva un corretto espulsione, come lei apparso in un episodio precedente mentre Gibbs e la sua squadra avevano cercato Phin dopo che Gibbs gli aveva detto che sua madre era morta.

Ziva era tornata dopo anni in fuga per chiudere il caso che la teneva lontana e rimase per aiutare a trovare Phin, anche se Gibbs la incoraggiò a unirsi a Tony e Tali a Parigi - cosa che alla fine fece.

Mark Harmon and Cote de Pablo speak during the Television Critics Association Press Tour on January 11, 2012, in Pasadena, California. | Source: Getty Images.

Mark Harmon e Cote de Pablo parlano durante il tour stampa della Television Critics Association l'11 gennaio 2012, a Pasadena, in California. | Fonte: Getty Images.

Segna l'eroe della vita reale

In relazione a, Mark Harmon non è solo un eroe in televisione ma anche nella vita reale. Nel gennaio 1996, due adolescenti hanno avuto un incidente d'auto vicino a casa sua a Los Angeles.

Mentre l'autista strisciava libero dall'auto che era esplosa in fiamme, il passeggero rimase intrappolato e Mark venne in soccorso rompendo il finestrino con una mazza e liberando l'adolescente da una morte infuocata.