Divertimento

Eddie Levert continua ad andare avanti dopo la morte dei figli Gerald & Sean A soli 14 mesi di distanza

Dopo aver perso due dei suoi figli in meno di due anni, la vita di Eddie Levert non sarebbe più stata la stessa. Affrontando il suo dolore e l'eterno dolore, il cantante degli O'Jays si è aperto sulla sua tragedia e su come è riuscito a passare attraverso la nebbia dopo aver seppellito i suoi ragazzi.

Eddie Levert scoprì la sua passione per la musica in giovane età e, quando raggiunse il liceo, aveva collaborato con alcuni compagni di classe nel suo primo gruppo musicale, The Triumphs, che alla fine divenne la classifica degli O'Jays.



Eddie Levert of The O

Eddie Levert degli O'Jays si esibisce in concerto presso lo State Bank Amphitheatre a Chastain Park il 10 agosto 2018 ad Atlanta, in Georgia. | Foto: GettyImages

Quindi, quando i suoi due figli del liceo, Gerald e Sean, dissero a Levert che volevano seguire il suo percorso nell'industria musicale, non fu sorpreso. Si sono uniti all'amico Marc Gordon e hanno formato il gruppo LeVert, che ha pubblicato sette album, quattro dei quali sono diventati platino.

I fratelli si sono costantemente uniti al loro papà in tournée e suonavano insieme le loro canzoni sul palco.



COLPI DI TRAGEDIA, DUE VOLTE

Ma purtroppo, il gruppo si è fermato nel 2006, quando Gerald è morto per overdose accidentale di farmaci da prescrizione a casa sua a Newbury Township. Aveva 40 anni.

Gerald Levert arrives to the

Gerald Levert arriva al BET Comedy Awards 'First-Ever' all'Auditorium Civico di Pasadena il 28 settembre 2004. | Foto: GettyImages

Per evitare di affogare nel suo dolore, Eddie si è messo al lavoro, terminando la produzione e pubblicando alcuni progetti postumi che Gerald aveva registrato, tra cui l'album vincitore del Grammy Award 'In My Songs' e una raccolta di duetti tra Levert e Gerald.



Poi, la tragedia ha colpito ancora una volta la famiglia 14 mesi dopo, quando Sean deceduto da un ritiro di Xanax nel carcere della contea di Cuyahoga, dove stava scontando il tempo per non aver pagato il mantenimento dei figli. Aveva 39 anni.

Sean Levert arrives at the 39th NAACP Image Awards held at the Shrine Auditorium on February 14, 2008. | Photo: GettyImages

Sean Levert arriva al 39 ° NAACP Image Awards che si è tenuto presso lo Shrine Auditorium il 14 febbraio 2008. | Foto: GettyImages

Sebbene devastato, Levert accettò la sua perdita, ma il cosa e il perché continuavano a tormentarlo.

'Se non avrebbe dovuto essere, non sarebbe successo', ha detto il semplice rivenditore di Cleveland qualche anno dopo. 'Vorrei poterti dire che avevo un'idea del perché, ma non lo so. Mi chiedo ancora: è stato qualcosa che ho fatto? ”

UN'ESPERIENZA DI APPRENDIMENTO

Crede che forse ci sia stata una lezione sulla morte di suo figlio per lui.

Visualizza questo post su Instagram

#geraldlevert

Un post condiviso da Eddie Levert Sr. (@eddielevertsr) il 26 mar 2016 alle 13:35 PDT

'Forse è per questo che ho apportato così tanti cambiamenti nella mia vita, per migliorare me stesso e cercare di essere un padre migliore, un marito migliore, un amico migliore. Forse è questo il motivo: per me venire in un posto migliore ', lui riflessa.

E ha continuato:

'Ma non posso soffermarmi su di esso. Diventa molto emozionante per me. Arriva in un posto dove ... mi mancano davvero. È solo difficile. Ma non riesco a farmi prendere dal fatto che non doveva essere così, perché è successo. E non c'era niente che potessi fare al riguardo. '

Visualizza questo post su Instagram

Primo concerto del 2018! Da non perdere il 12 gennaio! prendi i biglietti qui http://bit.ly/2CYG8bZ #Ojays #FoxTheatre #Oakland #California #rnb #soul

Un post condiviso da Eddie Levert Sr. (@eddielevertsr) il 10 gennaio 2018 alle 11:51 PST

TROVARE SOLACE

Un uomo di fede, Levert trovato conforto sulla bibbia e in sua moglie, Raquel Capelton.

'È stata una roccia per me, una vera stampella dal vivo su cui posso appoggiarmi', Levert disse di Raquel. “Mi aiuta a rimanere concentrato. Dice che ho ancora uno scopo qui, che ho ancora cose che devo fare. '

Levert non minimizza la sua perdita, ma è grato di aver lasciato alcune cose nella vita, a differenza di altre che hanno perso tutto.

Visualizza questo post su Instagram

#HappyValentinesDay 'Sarò vicino Il mio amore durerà Sarò proprio qui ...' #Th giovedì Pensi #IGotYourBack

Un post condiviso da Eddie Levert Sr. (@eddielevertsr) il 14 febbraio 2019 alle 12:37 PST

“Ho letto il Libro di Giobbe. Ha perso tutto. Non ho perso tutto ' disse. “Ho perso due figli. Non è banale. Ma rispetto a qualcuno che ha perso tutta la famiglia, capisci? Mi è stato lasciato qualcosa. Dio è ancora grande. '

E aggiunto:

“Continuavo a pregare Dio e Dio continuava a darmi forza. Ho avuto giorni in cui ho tremato come un bambino, solo piangendo. Ho ancora quei momenti. Ma ora ho uno scopo. '

Visualizza questo post su Instagram

Sul mio a New Orleans

Un post condiviso da Eddie Levert Sr. (@eddielevertsr) il 20 aprile 2016 alle 13:10 PDT

NESSUN RIMPIANTO

Levert, ora 77 e ancora in tournée in tutto il mondo con gli O’Jays, è orgoglioso di una cosa: i suoi ragazzi sapevano che li amava e sa che la sensazione era reciproca.

'Trascorri del tempo con quei bambini', Levert consiglia altri genitori. 'Alla fine, se succede qualcosa, farai del male. Ma non avrai rimpianti. '

Visualizza questo post su Instagram

Domenica 10 marzo | #Miami FL performance @JazzGardens #HardRockStadium Ospitato da: @realrickeysmiley

Un post condiviso da Eddie Levert Sr. (@eddielevertsr) il 22 gennaio 2019 alle 11:07 PST

'Sto ancora soffrendo', ha ammesso. 'Non credo che riuscirò mai a superarlo. Mi sveglio alcune mattine e mi piacerebbe solo parlare con loro, allungare la mano e prendere il telefono. L'unica cosa che posso dirti è che quei ragazzi sapevano che li amavo, perché glielo raccontavo ogni giorno. E sapevo che mi amavano. '