Compensazione Per Il Segno Zodiacale
Personale C Celebrità

Scopri La Compatibilità Con Il Segno Zodiacale

Notizia

Il bel figlio di Christopher Reeve è cresciuto e sembra proprio il suo defunto papà

Il figlio più giovane della star di 'Superman', che era minorenne quando suo padre è morto nel 2004, è già un uomo adulto che non solo mantiene viva l'eredità di suo padre in molti modi, ma gli assomiglia anche molto.



26 anni William Reeve è l'unico figlio della famosa coppia formata dagli attori Christopher e Dana Reeves, che sono stati sposati per 12 anni fino alla morte di Christopher, e la sua vita è stata plasmata dall'influenza del padre.



William aveva solo 12 anni quando Christopher morì, e quando ne aveva 13 aveva perso anche sua madre Dana. William ha due fratellastri più grandi, il prodotto della precedente relazione di Christopher con Gae Exton, di nome Matthew e Alexandra.

HA PERSEGUITO AGENDO COME SUO PADRE

Mentre tutti e tre i figli della star di 'Superman' sono stati in qualche modo imparentati con l'industria cinematografica, William non è solo l'unico che ha perseguito la recitazione, ma anche quello che assomiglia di più al suo bel padre.

William fatto il suo debutto in un film televisivo nel 1997. È poi apparso in 'The Brooke Ellison Story', diretto da suo padre, nel 2004, e ha lavorato come doppiatore nel film d'animazione del 2006 'Everyone's Hero', anch'esso co-diretto da suo padre.



POI È PASSATO ALLE NOTIZIE SPORTIVE

Il figlio della defunta star iconica ha messo fine alla sua carriera di attore da allora, concentrandosi sulla sua educazione e dedicandosi all'industria delle notizie sportive, cosa che lo fa sentire anche più vicino a suo padre.

'Abbiamo condiviso un legame molto profondo in generale, ma lo sport è stato sicuramente una componente importante del nostro legame familiare', ha detto William a People nel 2015 quando si è guadagnato un titolo allo SportsCenter di ESPN.

'Se si trattava di una palla o di un bastone o di una racchetta o di una mazza o di un disco, lo stavamo guardando o giocando o parlandone insieme', ha aggiunto.



LA FONDAZIONE CHRISTOPHER E DANA REEVE

Christopher stava partecipando a una competizione equestre nel 1995 quando cadde da cavallo e si ferì gravemente, il che lo lasciò incapace di muoversi dal collo in giù per il resto della sua vita.

Ma invece di lasciarsi abbattere dalla sua disabilità acquisita, Christopher si è rivolto alla regia e alla difesa, fondando la Christopher & Dana Reeve Foundation e il Reeve-Irvine Research Center per aiutare i sopravvissuti alle lesioni del midollo spinale.

Al giorno d'oggi, William funge da ambasciatore per la fondazione dei suoi genitori, per continuare a sensibilizzare sui problemi che si sono dedicati a risolvere.

Nel 2017, William e i suoi fratellastri hanno partecipato al gala annuale di raccolta fondi della fondazione, dove hanno posato insieme per una foto sul tappeto rosso.

SU CHRISTOPHER REEVE

Il defunto attore era un nuovo arrivato quando lui atterrato il ruolo per cui è maggiormente ricordato, Superman. Christopher ha interpretato il personaggio in quattro lungometraggi dal 1978 al 1987.

Altre straordinarie apparizioni recitative di Christopher sono state 'Somewhere in Time' (1980), 'The Bostonians' (1984) e 'The Remains of the Day', che gli sono valse le lodi della critica.

Christopher ha anche lavorato dietro la macchina da presa come regista in tre occasioni e ha scritto l'episodio del 2003 della serie a tema legale 'The Practice' intitolato 'Burnout'. In precedenza aveva contribuito a sviluppare la storia di 'Superman IV: The Quest for Peace'.

L'attore ha trascorso i suoi ultimi nove anni come tetraplegico a causa della sua lesione al midollo spinale, ma ha continuato a interpretare personaggi in sedia a rotelle in diversi film TV, oltre a fare alcuni lavori vocali.

Nel 2003-2004 è apparso nella serie “Smallville”, incentrata sulla giovinezza del personaggio di Superman/Clark Kent. Ha interpretato il brillante e ricco scienziato Dr. Virgil Swann, prima di morire per le complicazioni di un'infezione.