Compensazione Per Il Segno Zodiacale
Personale C Celebrità

Scopri La Compatibilità Con Il Segno Zodiacale

Storie di ispirazione

Il povero uomo viene fatto a pezzi quando una ragazza orfana gli corre incontro e gli chiede 'Papà, sei venuto per me?' - Storia del giorno

La vita di un povero single prende una svolta inaspettata dopo che una ragazzina orfana si imbatte in lui e lo chiama papà. Dopo averla incontrata, decide di lasciare il lavoro e di cambiare completamente la sua vita.



'Certo, sarò lì in tempo. Sì, grazie!' James ha risposto e ha riattaccato. Aveva fatto domanda per diventare un volontario interno in una casa di famiglia affidataria e alla fine è stato accettato.



James, che aveva solo 29 anni, non aveva mai pensato di mettere su famiglia. Ne ha sempre desiderato uno, ma ha rapidamente respinto l'idea, preferendo rimanere celibe perché le sue finanze non lo hanno mai incoraggiato a prendere in considerazione l'idea di creare una famiglia.

Nel suo tempo libero, a James piaceva aiutare i diseredati e gli orfani poiché era stato nei loro panni a un certo punto e poteva connettersi meglio con loro.

Quando alla fine è stato approvato come volontario presso la casa-gruppo, si è sentito molto soddisfatto. Anche se si sentiva sempre solo, essere un volontario nella casa-gruppo veniva con la compagnia dei bambini e James amava molto i bambini. Per non parlare del fatto che era anche un uomo molto gentile.



  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Un giorno, una bambina è stata portata a casa mentre James lavorava nella casa adottiva. Indossava due trecce e un grazioso fermaglio per capelli, e ha abbracciato forte il suo orsacchiotto mentre scendeva dall'auto al cancello principale.

James aveva sentito l'affidatario parlare della ragazza e sapeva che era stata portata lì perché sua madre single era morta, lasciandola orfana. Quando entrò, James poté vedere che aveva gli occhi pieni di lacrime e si guardava intorno, confusa.



'Ma perché dovrebbe chiamarmi papà? Non la conosco nemmeno!' disse James disperato. 'Cosa le è successo?'

Ancora sentendosi male per lei, quel giorno James tornò ai suoi altri impegni. Improvvisamente, la ragazza gli corse incontro e iniziò a tirargli la maglietta.

'Papà, sei venuto a prendermi? Mi porti a casa?' chiese, sorridendo tra le lacrime, e James rimase scioccato. Non aveva mai avuto una ragazza, tanto meno un figlio. Perché lo chiamava papà?

Facendo del suo meglio per nascondere lo shock, sorrise e si inginocchiò davanti a lei. 'Ciao, sono James. Tu sei Layla, giusto? Mi dispiace, tesoro, ma non sono tuo padre.'

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Shutterstock

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Shutterstock

Il sorriso della ragazza svanì e iniziò a piangere. 'Ma... dovresti essere il mio papà. Perché mi stai mentendo?'

James non sapeva cosa dire. Davvero non aveva mai incontrato la ragazza prima.

'Beh, tesoro,' disse infine. 'Forse mi hai scambiato per qualcun altro. Non sono tuo padre.'

Ma la ragazza si rifiutò di ascoltare. 'NO! Sei papà! Lo sa anche il signor Fluffy! Mi hai comprato il signor Fluffy! È il mio giocattolo preferito!'

'Ma...' James non riuscì a finire quando una voce lo interruppe all'improvviso.

'Layla, tesoro, vai dentro!' ha detto.

James alzò lo sguardo e vide la badante, Clara, che sembrava molto preoccupata. 'Layla, tesoro, che ne dici di entrare e rinfrescarti?' disse alla bambina. 'Puoi parlare con James più tardi. Anche il signor Fluffy deve essere stanco.'

Layla all'inizio era riluttante, ma dopo che Clara l'ha accuratamente consolata, ha accettato.

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Quando Layla se ne fu andata, Clara si scusò con James. 'Mi dispiace. Le cose non sono state facili per lei.'

'Ma perché dovrebbe chiamarmi papà? Non la conosco nemmeno. Cosa le è successo?' chiese Giacomo.

Chiara sospirò. 'Suo padre non era un brav'uomo. Ha abbandonato lei e sua madre. Ha solo sei anni. Dopo la morte di sua madre, Layla non ce l'ha fatta a sopportarlo. È stressata e piange costantemente e spera che qualcuno venga a prenderla.

'Ma il fatto è che nessuno lo farà. La madre di Layla non le ha mai detto la verità su suo padre. Ha detto che sarebbe venuto presto e Layla ha continuato a sperare in questo. Sei la terza persona oggi che ha chiamato papà. Era molto giovane quando suo padre se n'è andato, quindi ha una vaga immagine di lui nella mente. Attualmente è in terapia e spero che si riprenda presto'.

'È terribile. Non possiamo contattare suo padre?' chiese James, preoccupato.

Clara scosse la testa. 'Non credo. Non li contattava da anni e, secondo le scartoffie, la madre di Layla aveva divorziato da lui e aveva la custodia legale di Layla. E Layla non ha parenti perché anche sua madre era una orfano.'

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Anche se James non aveva mai pensato di creare una famiglia, qualcosa nel suo cuore si è acceso dopo aver visto Layla, e non riusciva a smettere di pensare ai suoi enormi occhi azzurri che lo fissavano e lo chiamavano papà.

Alla fine, James sviluppò un grande legame con Layla e un giorno le chiese se voleva che fosse suo padre. 'Saresti felice se ti adottassi, Layla?' chiese, e lei gli rivolse un sorriso sciocco.

'SEI il mio papà! Sono molto intelligente e so che i papà non adottano i loro figli!'

Layla aveva sempre chiamato James 'papà' dal giorno in cui si erano conosciuti, anche se lui le aveva detto che non era suo padre. Ad un certo punto, si è arreso e ha lasciato che lei lo chiamasse così. Ma poiché le sue finanze non erano in buone condizioni, sapeva che non sarebbe stato in grado di adottare Layla.

Così James ha deciso. Decise di lasciare la sua posizione di volontariato e iniziò a cercare lavori ben pagati. L'intero processo è stato snervante, ma dopo diversi tentativi, James è stato assunto come cameriere. Non era qualcosa di enorme, ma gli dava la speranza di poter fare di meglio.

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Mentre lavorava come cameriere, James ha seguito alcuni corsi online, ha iniziato a studiare da solo e ha deciso di diventare contemporaneamente un tutor privato. Con due lavori, il suo reddito è aumentato, ma aveva ancora bisogno di fare di più. La sua motivazione era la piccola Layla, che veniva ad abbracciarlo ogni volta che visitava la casa adottiva.

'Quando possiamo tornare a casa, papà? Voglio vivere con te!' avrebbe chiesto speranzosa.

'Ti assicuro che sarà presto, tesoro. Molto presto.'

Ma non è successo così presto. James ha impiegato un anno intero per ottenere una posizione stabile in un'azienda privata. I suoi vari lavori gli hanno dato molta visibilità, quindi era decisamente più intelligente della maggior parte dei candidati e più esperto. Quelle qualità si sono distinte durante l'intervista e lui è stato assunto.

Dopo aver iniziato a guadagnare bene, James ha chiesto l'adozione di Layla. Allo stesso tempo, ha incontrato una donna di nome Amelia nella sua azienda, e si sono innamorati a prima vista.

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

La sua simpatia per i diseredati l'ha commossa poiché in precedenza aveva lavorato anche come assistente sociale. Le cose si svilupparono rapidamente tra loro e quando James aveva adottato ufficialmente Layla, le aveva proposto di sposarla.

'Non posso più aspettare, Amelia. È come se il mio sogno di mettere su famiglia si fosse finalmente avverato! MI SPOSI?' chiese.

'Mi piacerebbe far parte del NOSTRO sogno, James! È un sì!!'

Amelia ha accettato Layla proprio come ha accettato James nella sua vita e l'ha amata come sua figlia. E dopo aver trovato ciò che aveva sognato, James si rese conto che aveva bisogno di una spinta potente per organizzare la sua vita. Per lui, è iniziato il giorno in cui ha incrociato la strada con Layla.

Cosa possiamo imparare da questa storia?

  • Diventi genitore a memoria, non in base alla biologia . Mentre il padre biologico di Layla non si è mai preso cura di lei e l'ha lasciata, James ha deciso di cambiare tutta la sua vita solo per avere Layla come sua figlia. Era un padre per lei nel vero senso della parola.
  • A volte abbiamo bisogno di una piccola spinta per mettere ordine nelle nostre vite. James si sentiva solo senza una famiglia e cercò di sfuggirla facendo volontariato e trascorrendo del tempo con i bambini. Quando ha incontrato Layla, si è reso conto che desiderava ardentemente la propria famiglia e non voleva essere solo, e questo lo ha spinto a lavorare di più.

Condividi questa storia con i tuoi amici. Potrebbe illuminare la loro giornata e ispirarli.

Se ti è piaciuta questa storia, potrebbe piacerti Questo di un uomo che si è imbattuto in una ragazza orfana che lo ha chiamato papà e sua madre sua nonna.

Questo pezzo è ispirato alle storie della vita quotidiana dei nostri lettori e scritto da uno scrittore professionista. Qualsiasi somiglianza con nomi o luoghi reali è puramente casuale. Tutte le immagini sono solo a scopo illustrativo. Condividi la tua storia con noi; forse cambierà la vita di qualcuno. Se vuoi condividere la tua storia, inviala a info@vivacello.org .