Storie di ispirazione

Il vecchio viene licenziato dal suo lavoro per tutta la vita, mese dopo diventa proprietario dell'azienda - Storia del giorno

Un vecchio si è commosso fino alle lacrime dopo che il suo datore di lavoro lo ha licenziato inaspettatamente come parte di un licenziamento di massa. L'uomo non sapeva che un mese dopo, le cose sarebbero cambiate e sarebbe finito per possedere l'azienda.

Edward era un impiegato diligente. Lui e i suoi colleghi lo sapevano. Ha lavorato per l'azienda sin dalla sua nascita e, sebbene avesse superato l'età della pensione, ha comunque svolto il suo lavoro come un orologio, che è stato molto apprezzato da tutti.



Ma con totale disappunto di Edward, un giorno tutto cambiò.

'Lo scopo di questa notifica è informarti sulla tua posizione in azienda... Siamo spiacenti di informarti che ci sarà una forte riduzione della forza lavoro a causa della ristrutturazione aziendale.'

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel



Le parole nell'e-mail fissavano Edward. Le sue dita che si muovevano rapidamente sulla tastiera ora erano ferme, e anche lui. Le lacrime gli rigarono gli occhi quando vide diverse persone intorno a lui con lo stesso sguardo scioccato sui loro volti.

Odiava quello sguardo. Era diventato una parte della folla dei disoccupati. Ma ciò che ha colpito di più Edward è stato che aveva passato tutta la vita a lavorare per la società, eppure è stato licenziato. Come potrebbero fargli questo?

Ancora scioccato, Edward è passato in fondo all'e-mail per sapere se il suo licenziamento sarebbe stato permanente, ed eccolo lì. La risposta alla sua domanda. Sotto l'elenco di domande e risposte.



Essere vecchi o giovani dipende solo dalla tua mentalità.

'Se non diversamente specificato, dovresti considerare il licenziamento permanente'.

Edward si accasciò sulla sedia. All'improvviso si sentì stanco. Non si era mai sentito così in tutta la sua carriera. Ma ora l'ha fatto, e non riusciva a distogliere lo sguardo dallo schermo del computer, che mostrava la notifica della sua cessazione. Poi, all'improvviso, ha notato qualcosa sullo schermo, il vero motivo per cui è stato licenziato.

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Il fondatore dell'azienda, Rick, aveva trasferito la sua azienda al suo unico nipote, Dan. Il giovane ha iniziato il suo incarico ristrutturando la forza lavoro e, secondo lui, Edward era troppo vecchio per lavorare per l'azienda.

Dan ha ritenuto che l'azienda avesse bisogno di menti più brillanti e di persone più talentuose in grado di soddisfare i KPI mensili, non un gruppo di bradipi che si stavano scaldando i sedili, non facevano nulla o erano troppo anziani per essere chiamati dipendenti.

Quindi ha preso la decisione e ha inoltrato l'avviso di risoluzione a Edward e agli altri dipendenti.

Le mani di Edward tremavano mentre svuotava la sua postazione di lavoro e stipava tutto in una brutta scatola da banchiere marrone. Aveva visto persone nei film farlo dopo essere stati licenziati. Non avrebbe mai immaginato che un giorno l'avrebbe fatto.

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Dopo che Edward ha lasciato l'ufficio, è andato direttamente a casa. Viveva da solo, quindi non c'era nessuno con cui condividere le sue preoccupazioni. Il suo unico figlio si era stabilito all'estero e sua moglie era morta di cancro anni prima.

Tutto solo e senza un lavoro che lo tenesse occupato, Edward è stato sfondato all'interno. Per alcuni, il loro lavoro è tutto. Edward era una di quelle persone. Sapeva che la strada da percorrere non sarebbe stata facile per lui. Avrebbe bisogno di qualcosa che lo tenga occupato.

Potrebbe probabilmente fare qualche lavoro in giardino ogni giorno o avviare il suo canale YouTube come Gen-Z? Hanno lasciato il lavoro per poter vivere alle loro condizioni! Ma Edward sapeva che quell'idea non gli piaceva. Avrebbe voluto tornare nel suo ufficio, fare il suo lavoro, creare report e grafici come aveva fatto per tutta la sua vita.

Con sorpresa e shock di Edward, il suo desiderio fu esaudito un mese dopo. Stava facendo colazione quando ha ricevuto una chiamata da un numero sconosciuto.

'Sto parlando con il signor Edward Morales?' chiese una voce senza fronzoli all'altro capo della linea.

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

'Questo sta parlando Edward. Di cosa si tratta?'

'Buongiorno, signor Morales. Sono l'avvocato del signor Rick Benson, Andrew Hoffman. Le sto telefonando per informarla che dopo la morte del signor Benson, lei è il nuovo proprietario della sua società di informatica; quindi, apprezzerei se potessi venire nel mio ufficio per finalizzare le formalità.'

Il telefono di Edward quasi gli cadde di mano. 'Cosa? Sei sicuro che questo sia l'Edward giusto che stai chiamando? Forse c'è un malinteso!'

'Se non sbaglio', continuò l'avvocato, 'tu e il signor Benson eravate i migliori amici d'infanzia, e lui ti ammirava molto. Ha menzionato spesso come ti sei dimesso dal top management dell'azienda per diventare un dipendente regolare, anche se avevi fondato l'azienda insieme al signor Benson.'

'Sì, l'ho fatto, ma...'

'Beh, in cambio di lasciare l'azienda, ha chiesto un favore al suo caro amico, e vorrei che tu fossi nel mio ufficio quando lo scoprirai. Saremo lì per salutarti. Ti invierò un'e-mail dettagli a breve', ha aggiunto prima di riattaccare.

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Edward era triste e confuso allo stesso tempo. Rick non c'era più, ma perché ha lasciato a lui la sua compagnia? Non aveva nominato Dan il proprietario un mese fa? E cosa intendeva l'avvocato quando disse: 'Ti stiamo aspettando?' Chi eravamo 'noi?'

Per ottenere le risposte alle sue domande, Edward ha visitato l'ufficio dell'avvocato non appena ha avuto i dettagli. Lì incontrò Dan, che gli spiegò perché suo nonno gli aveva lasciato l'azienda, e le cose iniziarono ad avere un senso per Edward.

'Il nonno voleva che imparassi tutto sulla gestione di un'impresa perché voleva che fossi un buon uomo d'affari come lui. Ecco perché mi ha affidato l'azienda. Ma ho preso delle decisioni terribili e ho licenziato molte persone che erano fondamentali per il funzionamento dell'azienda. ”, ha confessato con rammarico.

'Ammetto di non essere stato un buon capo. Non mi dispiace se il nonno ti ha nominato amministratore delegato. Sapeva che se qualcuno poteva occuparsi dell'azienda dopo di lui, eri tu. Sono sicuro che mi licenzieresti rappresaglia. Ma mi scuso per quello che ho fatto...'

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Edward era in lacrime. 'Ha lasciato questa azienda alle mie cure, quindi non lo deluderò', ha detto. 'Ma devi rafforzarti, giovanotto, perché non sarò facile con te. Sì, hai sentito bene! Non ti sto licenziando! Hai molto da imparare e sono sicuro che Rick lo farebbe hanno voluto che io ti aiutassi. Se non sbaglio, questo è il favore che ha chiesto, giusto?' chiese, e il signor Hoffman annuì.

'Va bene allora,' sospirò Edward. 'Allaccia le cinture, Dan, perché questa sarà una corsa accidentata, ragazzo! Faresti meglio a prepararti per questo.'

Dopo aver rilevato l'azienda, Edward ha lavorato disinteressatamente, concentrandosi solo su ciò che avrebbe aiutato l'azienda a crescere e migliorare mentre prendeva Dan sotto la sua ala. Ha mostrato a Dan quanto sia difficile ottenere qualcosa di utile. Anni dopo, quando Edward era sicuro che Dan fosse pronto per la grande responsabilità, lo nominò CEO dell'azienda.

'Sono rimasto ferito quando mi hai licenziato', ha ammesso Edward a Dan il giorno in cui il giovane ha assunto la carica di CEO, 'ma è vero che sto diventando un po' vecchio per quelle cifre mensili. Ora, mentre mi godo il mio pensionamento, fai certo che non deludi tuo nonno o me. Abbiamo grandi aspettative da te, Dan. Sì!'

Dan ha promesso che non avrebbe deluso nessuno, e non l'ha fatto. L'azienda sta andando straordinariamente bene sotto la sua guida e Rick deve essere orgoglioso del suo amico e nipote.

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Cosa possiamo imparare da questa storia?

  • Niente è facile nella vita; devi lavorare sodo per arrivare da qualche parte. Dan se ne è reso conto quando ha lavorato con Edward e questo lo ha aiutato a diventare un datore di lavoro migliore.
  • Essere vecchi o giovani dipende solo dalla tua mentalità. Edward era vecchio ma una dura concorrenza per i dipendenti molto più giovani, tutto perché non ha mai creduto di essere troppo vecchio per il suo lavoro. Il suo atteggiamento positivo lo fece andare avanti finché non si rese conto che aveva bisogno di una pausa per riposare.

Condividi questa storia con i tuoi amici. Potrebbe illuminare la loro giornata e ispirarli.

Se ti è piaciuta questa storia, potrebbe piacerti Questo di un cameriere di un bar che è stato licenziato per aver dato da mangiare a un cane affamato, solo perché il suo capo si è reso conto in seguito che il cane era suo.

Questo pezzo è ispirato alle storie della vita quotidiana dei nostri lettori e scritto da uno scrittore professionista. Qualsiasi somiglianza con nomi o luoghi reali è puramente casuale. Tutte le immagini sono solo a scopo illustrativo. Condividi la tua storia con noi; forse cambierà la vita di qualcuno. Se vuoi condividere la tua storia, inviala a info@vivacello.org .