Storie di ispirazione

Il veterano di guerra invita i compagni per il V-E Day, il figlio appare in abito rosso per il suo coming out - Storia del giorno

Durante un incontro a casa di un veterano durante il V-E Day, suo figlio appare con uno splendido vestito rosso e labbra color ciliegia, scioccando tutti. Lo guardano dall'alto in basso e si aspettano che il veterano reagisca allo stesso modo, ma le sue parole lasciano tutti sorpresi.

Oliver Finley frugò nel cassetto del comodino e tirò fuori il suo diario. Sfogliando le pagine, tirò fuori una foto dall'interno e sorrise mentre la guardava.



'Ah, quelli erano i giorni. Forse ora è il momento giusto...' si disse. Poi si sedette alla scrivania, si mise gli occhiali e iniziò a chiamare ciascuno dei suoi amici uno per uno.

Oliver e i suoi amici non si vedevano da diversi anni e sentiva che sarebbe stato bello programmare un incontro per il prossimo V-E Day. Certamente avevano accumulato molti ricordi preziosi come compagni nell'esercito, ma dopo di ciò, ognuno di loro era diventato così preoccupato per la propria vita mondana che raramente avevano il tempo di incontrarsi.

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel



Così, una mattina, quando Oliver ha controllato il calendario e ha notato che si stava avvicinando il V-E Day, ha deciso di organizzare un incontro. Per fortuna, la maggior parte dei suoi amici ha risposto alle sue chiamate e lo ha informato che sarebbero stati lì.

Diversi giorni dopo, quando arrivò il V-E Day, Oliver era seduto sul divano del soggiorno, a scrutare con ansia la porta d'ingresso. 'Si faranno vedere? Spero che non dimentichino ciò che hanno promesso.'

Dopo aver perso la moglie a causa del cancro tre anni prima, Oliver era rimasto estremamente solo. Suo figlio, Tristan, era stato al suo fianco, ma Oliver desiderava ancora compagnia. Forse possiamo tutti relazionarci con la sensazione di solitudine anche se non siamo davvero soli.



Quella sera, quando l'orologio suonò le 5:30 ei suoi amici non arrivarono, il cuore di Oliver sprofondò. Avevano deciso di incontrarsi alle 5, ed era preoccupato che non ce l'avrebbero fatta. Ma poco dopo suonò il campanello e sulla veranda c'erano i suoi amici.

'Oh, finalmente ce l'avete fatta!' Oliver salutò tutti con un abbraccio. Poi li ha condotti dentro, ha preparato loro un drink veloce e si è seduto in soggiorno, ricordando i loro bei vecchi tempi e parlando dei successi dei loro figli.

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

'Mio figlio è recentemente diventato master alla New York University', ha detto Jack, che era stato il loro team leader per tutta la battaglia. 'Sono davvero orgoglioso di lui. Presto si farà un nome. Ha anche insistito per trasferirsi e sta gestendo tutto da solo...'

Oliver sorrise. 'È incredibile. È sempre stato un ragazzo diligente. Ricordi come ci mandava tutte le lettere quando non potevamo essere lì il giorno del suo compleanno? Oh, è stato anche un bambino molto premuroso...'

'Come mai sei vestito così? Perché non gli dici qualcosa e glielo proibisci, Oliver?'

Jack sorrise con orgoglio. 'Beh, viene tutto da suo padre', disse, e tutti risero.

'E tuo figlio, Oliver?' chiese il suo amico Antonio. 'Ho sentito che si stava laureando in Lettere l'ultima volta che abbiamo parlato. Cosa ha intenzione di fare dopo?'

'Oh!' Oliver ridacchiò. 'Mio figlio ha il suo modo di fare le cose. Sta andando abbastanza bene per le persone della sua età, e di recente ha fatto un concerto con un importante editore, quindi sì, è stato impegnato con quello'.

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

'È magnifico!' ha detto Victor. 'Ci piacerebbe incontrarlo e congratularci con lui!'

'Certo che puoi! Vuole stare vicino a suo padre, quindi non si è ancora trasferito. Lascia che lo chiami... Tristan', gridò Oliver. 'Potresti venire qui per qualche minuto, per favore? Voglio che tu conosca delle persone!'

Ma Tristan non ha risposto. 'Mi dispiace,' si scusò Oliver. 'Deve essere preoccupato per qualcosa. Torno subito...' Quando Oliver si alzò dalla sedia per dirigersi verso la stanza di Tristan, il ragazzo apparve nel soggiorno.

Quando gli amici di Oliver videro Tristan, le loro mascelle caddero a terra e si scambiarono sguardi furtivi. Con loro sorpresa e shock, Tristan è apparso in uno splendido vestito rosso con labbra color ciliegia e un trucco straordinario. Nessuno di loro si aspettava che Tristan fosse vestito in quel modo.

'Mi stavo preparando per la festa, papà. I miei amici saranno qui presto', ha detto.

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

'Oh, nessun problema. Volevo solo farti conoscere i miei amici. Abbiamo servito insieme nell'esercito ai tempi della guerra. Tutti, incontrate il mio meraviglioso figlio', lo presentò Oliver. 'Mio figlio, Tristano!!'

Tristano sorrise. 'Ciao a tutti. Piacere di conoscervi. Io sono...' Ma prima che potesse finire, gli amici di Oliver iniziarono a fargli domande sessiste.

'Come mai sei vestito così? Perché non gli dici qualcosa e glielo proibisci, Oliver?' chiese sfacciatamente Anthony.

Gli amici di Oliver hanno avuto una reazione molto avversa nei confronti del ragazzo e si aspettavano la stessa risposta da Oliver, ma lui ha difeso Tristan.

'Proibito? Ma perché?' Oliver ribatté.

'E' un ragazzo. Perché dovrebbe vestirsi così? È fuori dalla norma...' fece notare Jack.

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Oliver sospirò e scosse la testa. 'Quando abbiamo iniziato a giudicare le persone in base alle loro apparenze, Jack? Mio figlio è improvvisamente una persona diversa da noi perché ha scelto di indossare un vestito? Non credo. Quando di recente è uscito con me, invece di criticarlo , ho ammirato la sua onestà e credo che sia ciò che i genitori dovrebbero fare', ha fatto una pausa. 'Oggi è un giorno speciale per me anche per un altro motivo. Gli amici di Tristan stanno festeggiando il suo coming out con una festa, e penso che mio figlio sia fantastico! Non sono sicuro di cosa ci sia che non va...'

Poco dopo arrivarono gli amici di Tristan e lui dovette partire. 'Divertiti, Tristan', gli disse Oliver.

'Anche tu, papà. Ciao a tutti, e sì, sono molto orgoglioso di avere un padre come mio padre. Spero sinceramente che mi apprezziate per quello che sono piuttosto che giudicarmi per quello che indosso. Comunque, è stato piacere di conoscervi tutti...'

A quel punto, Oliver sorrise, orgoglioso che suo figlio avesse difeso le sue scelte. E gli amici di Oliver si sono pentiti delle loro parole. Hanno notato i modi meravigliosi e la civiltà di Tristan, e la buona educazione che Oliver gli aveva dato, così come il modo in cui si è espresso saggiamente anche se lo hanno semplicemente criticato.

  Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo. | Fonte: Pexel

'Va bene se non siete d'accordo con le decisioni di mio figlio, signori', disse Oliver tornando al suo posto. 'Dopo tutto, abbiamo tutti il ​​diritto di esprimerci. Ma sono estremamente orgoglioso di mio figlio e lo amo...'

'Capiamo, Oliver,' disse Jack, rendendosi conto del suo errore. 'Hai cresciuto bene tuo figlio. Ci scusiamo per come ci siamo comportati...'

Oliver li ha scusati e hanno trascorso il resto della serata chiacchierando e godendosi un bel momento insieme. Più tardi, hanno gustato una deliziosa cena che Oliver e Tristan avevano preparato per loro.

'Devo dire che tuo figlio è un cuoco fantastico, Oliver', commentò Victor mentre prendeva il primo cucchiaio di crema pasticcera che Tristan aveva preparato per loro. 'Il dessert è semplicemente perfetto! L'ho adorato!' Altri annuirono in accordo.

Cosa possiamo imparare da questa storia?

  • Sii favorevole alle scelte dei tuoi figli. Oliver è un ottimo genitore che sostiene e rispetta le decisioni di Tristan. Ogni bambino merita un padre come lui.
  • Ognuno ha il diritto di decidere da solo. Tristan è uscito con suo padre e non ha nascosto chi voleva davvero essere. Ci vuole coraggio per accettare la realtà e Tristan ha fatto la cosa giusta accettando il suo vero sé e prendendo le proprie decisioni.

Condividi questa storia con i tuoi amici. Potrebbe illuminare la loro giornata e ispirarli.

Se ti è piaciuta questa storia, potrebbe piacerti Questo su un giovane figlio che ha difeso sua madre dopo aver appreso che era stata licenziata dal suo lavoro.

Questo pezzo è ispirato alle storie della vita quotidiana dei nostri lettori e scritto da uno scrittore professionista. Qualsiasi somiglianza con nomi o luoghi reali è puramente casuale. Tutte le immagini sono solo a scopo illustrativo. Condividi la tua storia con noi; forse cambierà la vita di qualcuno. Se vuoi condividere la tua storia, inviala a info@vivacello.org .