Storie Virali

La nipote di Joseph Stalin è una ragazza punk-rocking nata in America con dozzine di tatuaggi

Chrese Evans potrebbe essere la nipote dello spietato 'uomo d'acciaio', ma questa Buddista non convenzionale è la sua stessa persona.

Vivendo a Portland, nell'Oregon, Chrese gestisce un negozio di antiquariato e non è affatto ordinario come si può dire dando una volta al suo aspetto tatuato anarchico.



La madre di 44 anni, Svetlana Alliluyeva, era l'unica figlia dell'ex spietato leader dell'Unione Sovietica, Joseph Stalin. Milioni di persone furono uccise durante il suo governo dell'URSS dal 1929 al 1953, durante il quale lo trasformò in una superpotenza militare.

Svetlana disertò dall'Unione Sovietica nel 1967 e sposò il padre di Chrese, l'architetto William Wesley Peters nel 1970, ma la coppia si separò dopo tre anni durante i quali Chrese nacque e originariamente chiamò Olga, ma in seguito cambiò nome. Sua madre, con la quale era vicina, morì di cancro all'età di 85 anni il 22 novembre 2011.

Quando Chrese era molto più giovane, vide suo nonno come uno dei tre uomini che vinsero la Seconda Guerra Mondiale, con gli altri due Roosevelt e Churchill. Ma poi un giorno sua madre voleva avere un conversazione seria e raccontò a Chrese dei crimini di Joseph Stalin.

Da quando sua madre disertò negli Stati Uniti, la vita fu dura, come riferito da Chrese disse:

'Tutta la vita di mia madre è stata quella di vivere questa [sua associazione con Stalin] e cercare di condurre una nuova vita tutta sua. Certo, detesta ciò che Stalin ha fatto. Ma c'è stato un periodo in cui così tante persone l'hanno ritenuta responsabile delle sue azioni che in realtà ha iniziato a pensare che fosse vero. È così ingiusto. '



La morte di sua madre ha lasciato un vuoto che la continua a cercare mentre lei aggiunto:

“Era sempre orgogliosa di me, quando non avevo nemmeno realizzato nulla, l'amore incondizionato, che non provavo da nessun altro, mai, perché era mia madre e quel calore di un'amicizia, che probabilmente cercherò, per il resto della mia vita in altre persone. '

A Chrese piace avere la propria attività e persino rifiutato un lavoro all'IRS. I social media mostrano il suo amore per le mitragliatrici e la zuppa russa, che adora creare da zero e ha scritto:

“Borscht da zero. Adoro farcela, sembra che la mamma fosse proprio accanto a me. '

Sarebbe difficile mettersi nei panni della stretta famiglia di un brutale leader comunista come Stalin o Hitler. I loro nomi vengono persino gettati in giro per esprimere il peggio dell'umanità, quindi essere paragonati a uno di quei leader disumani sarebbe una pillola difficile da ingoiare.

Di recente Ben Stein ha deciso di oltrepassare quella linea e ha detto alla democratica Alexandria Ocasio-Cortez, la più giovane del Congresso, che le idee sono proprio come quelle dei leader comunisti Hitler e Stalin.