Storie di ispirazione

La mamma single di 2 adotta i 4 figli dell'amico morente, il loro padre si presenta solo 10 anni dopo - Storia del giorno

Una madre single di due figli promette alla sua migliore amica morente che crescerà i suoi quattro figli. Ma dopo dieci anni, l'ex marito si fa vivo per rivendicare la sua pretesa.

Laura Marlow guardò la sua amica d'infanzia e le lacrime le riempirono gli occhi. Conosceva Stephanie Horton da tutta la vita e non l'avrebbe mai immaginato. La sua amica stava morendo all'età di trentadue anni.



Stephanie allungò una mano pietosamente magra e strinse il braccio di Laura. 'Per favore,' sussurrò. 'Per favore, Laura, abbi cura dei miei figli...'

  Solo a scopo illustrativo | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo | Fonte: Pexel

Laura annuì e le lacrime le rigarono le guance. 'Te lo prometto, Stephy,' disse. 'Ma starai meglio...'



Stephanie sorrise debolmente. 'No,' sussurrò. 'Ho combattuto questo cancro per cinque anni, Laura. Adesso è finita. Voglio solo sapere che i bambini staranno bene.'

'Ti prometto che li alleverò come se fossero miei,' disse Laura con calma, tenendo la fragile mano della sua amica.

'Mi dispiace', sussurrò Stephanie. 'È un peso su cui non stavi contando, ma non ho nessun altro.'



Ciò che dai è ciò che ottieni.

'Non è un peso', le assicurò Laura. 'Li amo; lo sai.'

Stefania sorrise. 'Lo so,' disse debolmente. Lei tese la mano. 'Laura?' Fu l'ultima parola pronunciata da Stephanie. I suoi occhi si chiusero e la testa ricadde sul cuscino.

  Solo a scopo illustrativo | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo | Fonte: Pexel

Laura pianse in silenzio, poi si asciugò le lacrime e si preparò a dare la notizia ai quattro figli di Stephanie. Il marito di Stephanie se n'era andato tre anni prima, incapace di affrontare la salute cagionevole della moglie.

In qualche modo Stephanie era ancora riuscita a lavorare e crescere i suoi quattro figli. Chloe aveva otto anni, Cara sei e i gemelli, Charles e Cory, cinque.

A Stephanie era stata diagnosticata subito dopo la nascita dei gemelli e avevano visto la loro madre ammalata per tutta la vita. I quattro bambini erano seduti in silenzio nella sala d'attesa.

Chloe alzò lo sguardo quando vide Laura. 'Zia Laura?' lei disse. 'Possiamo vedere la mamma adesso?' Laura si avvicinò e si sedette. Ha messo un braccio intorno a Chloe.

'Ascoltate, ragazzi,' disse dolcemente. 'Ho una notizia per te. Sai che la mamma è stata molto malata...'

'Lei fa sempre male', intervenne Cory.

  Solo a scopo illustrativo | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo | Fonte: Pexel

'Sì,' disse Laura, trattenendo le lacrime. 'La cosa buona è, Cory, che non sta più male. È andata in paradiso...'

'Vuoi dire che è morta,' disse Chloe aspra. 'Non c'è bisogno che ci racconti delle storie. La mamma ci ha detto cosa aspettarci. È morta e siamo tutti soli.'

'No, Chloe,' disse Laura. 'Non siete soli. Sono qui e mi prenderò cura di voi quattro, ok? Non c'è niente di cui preoccuparsi.'

'Hai già due figli tuoi', ha sottolineato Chloe. Aveva gli occhi asciutti e rigida per il dolore. 'Come farai a essere una mamma per sei bambini?'

È una bella domanda, si disse Laura, ma rispose: 'Con amore. Amo tua madre e amo te, e amo anche Mae e Roan. Diventeremo una famiglia'.

Non è stato facile, ma in qualche modo è andato tutto bene. I figli di Laura si sono ritrovati a condividere le loro camerette. Fortunatamente, Mae aveva sette anni e andava d'accordo con Chloe e Cara; e Roan, tre anni, amava i gemelli.

  Solo a scopo illustrativo | Fonte: Unsplash

Solo a scopo illustrativo | Fonte: Unsplash

Ci sono stati momenti in cui i soldi erano scarsi perché Laura ha messo i soldi dell'assicurazione di Stephanie in un fondo fiduciario per l'istruzione dei bambini, ma non se ne è mai pentita.

Nei successivi dieci anni, Laura ha cresciuto i suoi sei figli con amore, risate e lacrime occasionali. Chloe, la più grande, era la più consapevole di ciò che Laura aveva rinunciato ad allevarli e adorava la sua mamma adottiva.

Cara, Cory e Charles la chiamavano mamma Laura; per Mae e Roan, era solo la mamma. Chloe si stava diplomando al liceo e stava andando al college, ma Laura aveva ancora una casa piena di adolescenti.

Alla sua laurea, Laura guardò Chloe con orgoglio. 'Sembri proprio tua madre.' L'abbracciò. 'Sarebbe così orgogliosa di te!'

Chloe l'abbracciò a sua volta. 'Grazie,' sussurrò. 'Ti voglio bene, zia Laura!' Corse dove si trovavano i suoi fratelli, facendo selfie e scherzando.

Improvvisamente, Laura vide un uomo che camminava verso di lei e si sentì senza fiato. Era William, l'ex marito di Stephanie! Le passò davanti senza riconoscerla e si diresse verso Chloe.

  Solo a scopo illustrativo | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo | Fonte: Pexel

'Cloè!' lui pianse. 'È papà!'

Chloe si voltò e lo fissò, sbalordita. William tese le braccia verso i sei bambini. 'Cara, Cory, Charley! Sono qui!'

Chloe fece un passo verso di lui. 'Cosa vuoi?' lei chiese.

'Voglio i miei bambini,' disse William, sorridendo. 'Sono venuto a portarti a casa.'

'Casa?' chiese Cloe. 'Siamo a casa con Laura. Adesso è nostra madre.'

'Sono tuo padre,' disse William. 'Ti amo...'

'Ci amavi dieci anni fa?' chiese Cloe. 'Perché è stato allora che avevamo bisogno di te, quando la mamma è morta. Ci amavi tredici anni fa? Perché è stato allora che hai abbandonato tua moglie malata e noi.'

  Solo a scopo illustrativo | Fonte: Pexel

Solo a scopo illustrativo | Fonte: Pexel

'Guarda,' disse William con un sorriso forzato. 'Facciamo passare il passato, Chloe. Sono qui ora e ho bisogno dei miei bambini!'

'Scusa,' disse Chloe con calma. 'Non abbiamo bisogno di te.'

'Cory?' chiese William con voce lamentosa. 'Cara, Charley? Andiamo, ragazzi, sono papà, e io sono malato...!'

Cory e Charles guardarono William con disprezzo e Cara disse: 'Chloe ha ragione. Non sei niente per noi. Laura è la nostra mamma, e Mae e Roan sono nostro fratello e nostra sorella. Vattene e non tornare!'

Cosa possiamo imparare da questa storia?

  • Le famiglie sono forgiate dall'amore e dalla dedizione. Anche se aveva due figli, Laura ha cresciuto i quattro figli di Stephanie con uguale amore.
  • Ciò che dai è ciò che ottieni. William ha abbandonato la sua famiglia quando avevano più bisogno di lui e si aspettava che lo stessero accanto nel momento del bisogno.

Condividi questa storia con i tuoi amici. Potrebbe illuminare la loro giornata e ispirarli.

Se ti è piaciuta questa storia, potrebbe piacerti Questo su una donna che cresce la nipote dopo che suo figlio l'ha abbandonata per andare con la sua nuova moglie. Dieci anni dopo, è scioccato nel trovarli entrambi svaniti senza lasciare traccia

Questo pezzo è ispirato alle storie della vita quotidiana dei nostri lettori e scritto da uno scrittore professionista. Qualsiasi somiglianza con nomi o luoghi reali è puramente casuale. Tutte le immagini sono solo a scopo illustrativo. Condividi la tua storia con noi; forse cambierà la vita di qualcuno. Se vuoi condividere la tua storia, inviala a info@vivacello.org .