Virale

Le bambine di 4 anni non si sono mai lasciate dopo aver perso la casa nell'orribile inondazione del Kentucky

Due ragazze hanno sperimentato la loro prima inondazione il mese scorso, ma nonostante il caos che le circondava, si sono tenute l'una con l'altra. L'alluvione nel Kentucky ha distrutto molte case e una delle ragazze ha chiesto se Dio stesse piangendo.

In tempi di crisi, gli esseri umani sanno che devono fare affidamento l'uno sull'altro per sopravvivere. Tressie Whisenant e Ada Miller hanno dimostrato che il sentimento non era appreso ma un impulso istintivo il mese scorso quando hanno assistito all'inondazione del Kentucky.



La casa di Ada è stata distrutta durante l'inondazione nella sezione Upper Bottom di Whitesburg. La casa di Tressie non è caduta, ma sua nonna e sua zia hanno perso la casa. Hanno anche dovuto guardare mentre i loro vicini e amici venivano salvati.

HANNO VISTO LA PAURA

Ada e Tressie, entrambe di 4 anni, sapevano che non andava tutto bene quando hanno visto le persone iniziare a farsi prendere dal panico per l'alluvione. Tuttavia, la madre di Tressie, Katrina Shepherd-Whisenant, non è sicura di aver veramente capito cosa stava succedendo davanti a loro. Caterina disse :



'Entrambi hanno capito e visto la paura negli occhi di tutti, ma non sono sicuro che le loro piccole menti potessero comprendere la devastazione che stava accadendo proprio davanti a loro'.

Indipendentemente dal fatto che lo facessero o meno, Ada e Tressie non si lasciavano mai. Invece, mentre la tragedia si svolgeva davanti ai loro occhi, si tennero stretti l'un l'altro e, a un certo punto, Tressie chiesto sua madre:

“Perché Dio ha fatto piovere così tanto? Sta piangendo?'



Il 29 luglio, Katrina si è recata sulla sua pagina Facebook per condividere una foto delle ragazze aggrappate l'una all'altra mentre si trovavano su una collina che domina la loro comunità allagata. Nella sua didascalia, Katrina etichettato il giorno che le ragazze potrebbero ricordare o meno. Lei ha scritto :

'Due migliori amiche che si tengono strette l'una all'altra con vestiti che non corrispondono o che non sono al contrario, scarpe che sono fangose ​​e capelli che sono un disastro.'

Katrina ha anche detto che una delle ragazze aveva bisogno di fare una discarica ma non se ne sarebbe andato, quindi ha concluso la recensione con una dichiarazione d'amore per Tressie e Ada.

COMMENTI SUL POST

Il post di Katrina su Facebook ha rapidamente guadagnato molti Mi piace e ha ricevuto commenti da utenti che esprimevano empatia e incoraggiamento. Alcuni dei commenti recitano:

'Questa foto mi fa male il cuore per te e le tue famiglie.'

— (@Inverno Skye Garrett) 29 luglio 2022

“Aw... benedici i loro cuori. Invio di tanto amore e preghiere a modo tuo”.

— (@Gina Wilson Bussell) 29 luglio 2022

“ Oh, Katrina Shepherd-Whisenant! Mi dispiace molto! È così devastante!”

— (@Brieann Wolfe) 29 luglio 2022

TUTTE LE MANI SONO BENvenute

Le ragazze e le loro famiglie hanno superato la tempesta e la pulizia è iniziata sul serio. La madre di Tressie, insegnante alla scuola elementare di West Whitesburg, ha trasformato il suo garage in un luogo dove le persone possono lasciare le provviste per aiutare gli altri sopravvissuti .

Ha implorato chiunque si fosse diretto nell'area di unirsi alla pulizia poiché aveva bisogno di tutto l'aiuto possibile. La sua chiamata ha ricevuto risposta poiché molti si sono riversati a Whitesburg per dare il loro sostegno.

Andrea Hatton, che lavora come infermiera scolastica alla Pikeville Elementary, è tra coloro che sono andati a fare volontariato all'Upper Bottom e, dopo aver visto da vicino il danno, ha disse :

“Queste persone a Whitesburg hanno bisogno di corpi. Se tu, la tua famiglia, le tue squadre sportive e chiunque può aiutare, basta portare te stesso. ...queste persone hanno solo bisogno di aiuto. Portare. Spazzare. Qualsiasi cosa.'

Ada e Tressie potrebbero non ricordare l'alluvione più avanti nella vita, ma è la speranza di molti che le ragazze continuino a consolarsi l'una con l'altra ogni volta che ne hanno bisogno.