Reale

La regina Elisabetta II durante la seconda guerra mondiale - la femmina reale che prestò servizio militare

La regina Elisabetta II è il monarca regnante più lungo della corona britannica, ma la devozione al suo paese precede a lungo il suo regno - risalente alla seconda guerra mondiale come la prima donna reale ad arruolarsi nell'esercito.

Quasi un decennio prima che la regina Elisabetta II diventasse il monarca regnante, lei deciso con determinazione a servire il suo paese diventando un membro attivo delle forze armate britanniche durante la Seconda Guerra Mondiale - la prima donna membro dei reali britannici a farlo.



VITA REALE PRIMA DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE

La monarchia affrontò un periodo tumultuoso quando il nonno di Elisabetta, re Giorgio V. morì nel 1936. Con la futura regina all'età di dieci anni, suo zio, Edoardo VIII, abdicò il trono solo pochi mesi dopo.

Accanto al trono arrivò il padre di Elisabetta, Albert, o 'Bertie' come lo chiamava la sua famiglia. Elisabetta e sua sorella Margaret erano spesso attratte dai loro genitori, ma tutto è cambiato con l'inizio della seconda guerra mondiale.



Il padre di Elisabetta, ora re Giorgio VI, trovò il suo appoggio come monarca giusto in tempo per radunare il popolo britannico e condurlo in un periodo preoccupante.

Visualizza questo post su Instagram

Oggi stiamo celebrando il National Pet Month. Gli animali domestici della nazione ci hanno tenuto compagnia durante il blocco e si sono uniti alle nostre passeggiate quotidiane! I primi corgi reali - Dookie & Jane - si unirono alla famiglia reale nel 1933, quando il re Giorgio VI li diede alle sue figlie, la principessa Elisabetta (ora la regina) e la principessa Margherita. Al suo 18 ° compleanno, la Principessa Elisabetta le ha dato il suo Corgi di nome Susan, e da allora ha posseduto più di 30 corgi e dorgi. L'amore di Sua Maestà per i cavalli è rimasto con lei per tutta la vita. Qui, è raffigurata con il suo pony 'Peggy' all'età di sei anni. Oggi cavalca ancora cavalli e si interessa molto ai cavalli che alleva e possiede per le corse. Scorri per goderti alcune foto di The Queen e dei suoi adorati animali domestici. #nationalpetmonth

Un post condiviso da La famiglia reale (@theroyalfamily) il 17 aprile 2020 alle 3:33 PDT



IL RE HA RIFIUTATO DI ABBANDONARE LE SUE PERSONE

Ma luirifiutato di lasciare Londra, e così pure la regina, anche se gli attacchi dei nazisti risuonarono così vicino a casa che una parte del castello di Buckingham fu danneggiata durante un attacco con bomba aerea nel settembre 1940.

Il governo britannico ha esortato la regina a partire per il Canada con le sue due figlie Margaret ed Elizabeth, invece, lei disse:

“I bambini non andranno senza di me. Non me ne andrò senza il re. E il re non se ne andrà mai.

Princess Elizabeth of England (future queen Elizabeth II) wearing girl scout uniform in 1943. | Source: Getty Images.

La principessa Elisabetta d'Inghilterra (futura regina Elisabetta II) indossa l'uniforme da scout femminile nel 1943. | Fonte: Getty Images.

Tuttavia, per motivi di sicurezza di Elisabetta e di sua sorella, trascorsero gran parte della guerra al Castello di Windsor, seguiti dal loro primo discorso pubblico ad altri bambini in Gran Bretagna e in tutto il mondo a sostegno.

LA DETERMINAZIONE DI ELISABETTA PER AIUTARE

Ma Elizabeth voleva fare di più, voleva unirsi all'esercito se solo i suoi genitori le avessero permesso di arruolarsi. Il pensiero di un membro femminile della famiglia reale, ed essendo così giovane da avviare, unendo le forze armate era semplicemente sconosciuto, ma lei persistette nonostante le loro confutazioni.

Princess Elizabeth as Junior Commander in the ATS inspecting The Motor Transport Training Centre at Camberley, Surrey during the Second World War. Circa May 1945. | Source: Getty Images.

La Principessa Elisabetta come Junior Commander nell'ATS ispeziona il Motor Training Training Center di Camberley, Surrey durante la Seconda Guerra Mondiale. Circa maggio 1945. | Fonte: Getty Images.

Donne iscrizione a fare la loro parte durante la guerra è accaduto a migliaia, tuttavia, poiché molti con carriere hanno perso la parola a causa di attività commerciali chiuse. Gli uomini che se ne andarono per unirsi alla guerra lasciarono anche molti posti vacanti, che le donne cercarono di colmare in loro assenza.

QUANDO SI UNISCE

All'inizio del 1943, e all'età di 19 anni, finalmente Elizabeth ricevuto il permesso dei suoi genitori di arruolarsi, così si unì al servizio del territorio ausiliario femminile con il nome di Elizabeth Windsor.

Winston Churchill with Princess Elizabeth, Queen Elizabeth, King George VI, and Princess Margaret, waving from the balcony of Buckingham Palace on VE-Day, 8 May 1945. | Source: Getty Images.

Winston Churchill con la Principessa Elisabetta, la Regina Elisabetta, il Re Giorgio VI e la Principessa Margherita, salutando dal balcone di Buckingham Palace il VE-Day, 8 maggio 1945. | Fonte: Getty Images.

L'ATS ha servito come servizio di supporto a conducenti, operatori radio, meccanici e mitraglieri antiaerei durante la guerra, ed Elizabeth è stata sottoposta a sei settimane di addestramento meccanico per imparare a muoversi su tutti i tipi di motori.

Salendo rapidamente al rango di Junior Commander, Elizabeth poteva costruire e decostruire ogni tipo di motore su cui lavoravano, comprese ambulanze, jeep e camion.

Sebbene Elizabeth prendesse sul serio il suo lavoro, il fatto che la futura regina fosse più consapevole dei motori di quanto la maggior parte diventasse irresistibile per i media, portandoli a duplicare il suo 'Meccanico automatico della principessa'.

Princess Elizabeth of England (future queen Elizabeth II) young as second subaltern in ATS, 1945. | Source: Getty Images.

La Principessa Elisabetta d'Inghilterra (futura regina Elisabetta II) giovane come seconda periferia dell'ATS, 1945. | Fonte: Getty Images.

QUANDO È FINITO IL SERVIZIO DI ELIZABETH

Alla resa della Germania l'8 maggio 1945, Elisabetta, che ancora serviva con l'ATS, notoriamente scivolato da Buckingham Palace con sua sorella per unirsi alle celebrazioni scoppiate a Londra. Ha servito fino a quando il Giappone non si è arreso più tardi quello stesso anno.

La forte volontà di Elisabetta riapparve di nuovo nel 1947 quando decise di sposare il giovane ufficiale della Royal Navy, Philip Mountbatten.

Visualizza questo post su Instagram

Buon 72 ° anniversario di matrimonio alla regina e al duca di Edimburgo, sposati in questo giorno nell'Abbazia di Westminster. #Felice anniversario . Associazione stampa

Un post condiviso da La famiglia reale (@theroyalfamily) il 20 nov 2019 alle 1:57 PST

La futura regina aveva già caduto innamorato del ragazzo di origine greca all'età di 13 anni, e non avendo intenzione di non dare una risposta, la coppia alla fine si sposò nel novembre del 1947.

Il decimo membro della famiglia reale a sposarsi all'Abbazia di Westminster, Regina Elisabetta II e il matrimonio del Principe Filippo ha visto la partecipazione di quasi 2.000 ospiti.

Dal momento che la coppia reale è stata insieme per oltre 70 anni, sono visti come membri dei Royals britannici con l'unione più duratura.