Relazione

Ronald e Nellie Biles - Incontra i genitori di Simone Biles che l'hanno salvata

Crescendo, Simone Biles ha avuto un'infanzia piuttosto rocciosa; tuttavia, con l'aiuto dei nonni, che ora chiama genitori, è stata in grado di superare le sfide dei primi anni.

Ognuno incontra problemi nella vita che modellano chi diventano e come reagiscono alle cose. Alcune situazioni potrebbero essere scomode all'inizio, ma alla fine portano a un risultato bellissimo.



Simone Bilesè uno dei più famosi al mondo ginnasti. La giovane adulta ha continuato a conquistare attacchi che non erano mai stati raggiunti prima, ma i primi anni della sua vita erano rocciosi e tristi.

Simone Biles at the 2019 World Series between the Houston Astros and the Washington Nationals on October 23, 2019. | Photo: Getty Images

Simone Biles alle World Series 2019 tra Houston Astros e Washington Nationals il 23 ottobre 2019. | Foto: Getty Images

Cresciuta in una casa in cui sua madre era drogata, Simone e i suoi fratelli spesso trascorrevano il tempo dentro e fuori dalle case di cura a causa della incapacità di sua madre, Shannon, prendersi cura di loro in quel momento.



Tuttavia, con l'amore di suo nonno materno Ronald Biles e sua moglie-Nellie Biles, la ginnasta è stata in grado di crescere in una casa stabile che ha aiutato ad affinare i suoi talenti. Ecco lo scoop su Ronald e Nellie, cheha salvato Simone in questo modo giovane età.

Visualizza questo post su Instagram

mari il giorno

Un post condiviso da Simone Biles (@simonebiles) il 27 nov 2019 alle 18:21 PST



RONALD E NELLIE BILES

Ronald Biles era il nonno materno di Simone che, insieme a sua moglie Nellie, adottò legalmente Simone e leisorella minore Adriaquando avevano meno di tre anni.

Con un padre che se ne andò con loro e una madre in lotta con la tossicodipendenza all'epoca, Simone e i suoi fratelli spesso hanno dovuto prendersi cura di se stessiprima che arrivassero i servizi per l'infanzia e li mandavano in case affidatarie.

Il continuo avanti e indietro era terribile per i più piccoli e quando la situazione si ripeteva con la madre colta per inadeguatezza, Ronald e sua moglie Nelliedeciso di portare le ragazze a casa e adottarli.

Visualizza questo post su Instagram

Buon compleanno Momma Biles, grazie per aver fatto accadere tutte le cose e per essere un rock nella mia vita! Per sempre grato per te! Non vedo l'ora di festeggiarti stasera !!

Un post condiviso da Simone Biles (@simonebiles) il 18 febbraio 2020 alle 10:40 PST

Quando le ragazze furono portate a casa, la coppia che aveva cresciuto i loro figli e li aveva mandati al college aprì le braccia a Simone e Adria, esortandoli a sentirsi a proprio agio nel loro nuovo ambiente.

Anche se Nellie aveva detto alle ragazze che potevano chiamali mamma e papà se volevano, non è stato fino a quando non si sono stabiliti che Simone si è sentito abbastanza a suo agio da chiamare sua madre. Da quando Ronald e Nellie sono stati mamma e papà per Simone e sua sorella.

Visualizza questo post su Instagram

oltre benedetto con il meglio. happy mothers day momma biles TI AMIAMO PER IL &

Un post condiviso da Simone Biles (@simonebiles) il 13 maggio 2018 alle 11:11 PDT

PRIMA INFANZIA

In una nuova casa, Simone iniziò ad avere una parvenza di normalità, e quando all'età di sei anni, la sua scuola visitò una palestra, il suo interesse fu suscitato nello sport.

Noto per essere audace e per non arrendersi mai dalle sfide, i suoi genitori e fratellinotato il suo amore per ginnastica perché ogni volta che era a casa, saltava sempre ed eseguiva le ruote nel soggiorno.

Visualizza questo post su Instagram

Solo per ricordare a tutti che HOUSTON è la città migliore

Un post condiviso da Simone Biles (@simonebiles) il 3 nov 2017 alle 17:29 PDT

In palestra, Simone era stato rimandato a casa con una nota che chiedeva ai suoi genitori di prendere in considerazione l'iscrizione a lei per gli sport o le cheerleader. affermando che era quello che voleva, i suoi genitori l'hanno iscritta, e questo ha iniziato il viaggio in ginnastica.

Uno studente veloce e un professionista naturale, Simone presto eseguiva salti e salti che erano ben avanzati per la sua età. Mentre Ronald e Nellie si assicurarono che avesse l'educazione necessaria, notarono che il cuore di Simone era per la ginnastica.

La coppia ha deciso di farloaiutala a raggiungere questa passionee spesso l'ha presa per le prove incoraggiandola ad essere la migliore in quello che fa.

SIBLINGS E AMORE DELLA VITA

Come ginnasta olimpica, il mondo vede Simone come una superstar e le accorda il rispetto che si addice a qualcuno che possiede tali abilità; tuttavia, per i suoi fratelli, sarebbe sempre stata la loro sorella.

Alla sorella minore Adria, Simone sarebbe la sorella maggiore che spesso si è preso cura di lei e sempre la incoraggiò a fare meglio in qualunque cosa lei faccia.

Simone ha anche due fratelli maggiori Adam e Tevin. Nonostante siano cresciuti in case separate, i fratelli sono rimasti vicini e spesso hanno comunicato tra loro.

A seguito del coinvolgimento di Tevin nell'omicidio di tre persone, Simoneespresso che il suo cuore era rattristato dalla situazione e augurato bene alla famiglia.

Mentre potrebbe essere famosa, per le persone a lei vicine, Simone sarebbe continuamente la sorella, la figlia e l'amica.

Nel 2017, Simone è diventata pubblica con la sua relazionea Stacey Erwin Jr., che aveva conosciuto tre anni prima. La coppia trascorreva spesso del tempo insieme quando Simone non viaggiava per le competizioni.

Visualizza questo post su Instagram

quando hanno detto che il sabato è per i ragazzi

Un post condiviso da Simone Biles (@simonebiles) il 23 settembre 2017 alle 22:21 PDT

Stessa ginnasta, Stacey Erwin ha sempre incoraggiato Simone e non è stato timido nel mostrare al mondo la donna dei suoi cuori. Tuttavia, negli ultimi tempi, ci sono state speculazioni che la coppia potrebbe non essere più insieme come Simoneha seguito Staceysu Instagram.

Con numerosi successi e vincite al suo nome, Simone ha fatto molta strada dall'essere l'entusiasta bambino di sei anni a una giovane donna che ha stabilito il suo nome nella hall of fame della ginnastica.