Persone

Rusty Goffe che ha interpretato un Oompa Loompa in 'Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato' ha un figlio che è anche un attore

Ben Goffe è il figlio di Rusty Goffe, che si presentò come Oompa-Loompa nella versione del 1971 di 'Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato.' Come suo padre, Ben è anche entrato nel mondo dell'intrattenimento.

Nato con il nanismo, Ben non è solo un attore incredibile ma anche un grande ballerino, cantante e musicista, secondo il suo account Twitter ufficiale.



Di recente, il famoso personaggio ha pubblicato fotografie che lo mostrano esibirsi insieme ad altri artisti di Epsom Playhouse.

Rusty Goffe at Convention on March 19, 2016. | Photo: Wikimedia Commons

Rusty Goffe alla Convention del 19 marzo 2016. | Foto: Wikimedia Commons

'Bene, ecco un'altra stagione di Panto', Ben ha scritto. 'È stato MOLTO fantastico lavorare con queste persone meravigliose ogni giorno, grazie a tutte per alcune settimane meravigliose.'



Come attore, è noto per i suoi ruoli in 'Stoner Express', 'Outcasts' e 'The Jewish Enquirer', secondo il suo profilo IMDB.

Ha anche crediti per 'Harry Potter e il prigioniero di Azkaban' e 'A Midsummer Night's Dream' di Erica Whyman.

In un'intervista del 2017 con Roda Musa, Ben, che è sempre stato molto interessato alla recitazione, si è aperto sulle lotte che ha dovuto affrontare come attore con il nanismo.

Quando gli è stato chiesto quale sia stata la sua più grande lotta finora nella sua carriera, lui rispose, 'Cercando di essere preso sul serio come attore'.

È grato che ci sia una compagnia teatrale chiamata Graeae ...

Ben ha spiegato che, essendo un nano, gli viene automaticamente assegnato il ruolo di un nano in Biancaneve, o di essere una creatura in un altro spettacolo di registi e produttori. lui aggiunto:

'La lotta per me stava dicendo che sì, sono un nano, ma posso anche fare molto di più, come ballare e suonare la tromba.'

L'artista multitalento ha anche affermato di voler essere considerato prima solo come attore e le sue dimensioni come secondarie.

È grato che ci sia una compagnia teatrale chiamata Graeae che offre agli attori con disabilità la possibilità di recitare parti normali. Ha detto che Graeae punta a mettere i disabili davanti al teatro.

Ben ha continuato che ha lavorato molto di più con la compagnia teatrale di recente, e ha davvero aperto gli occhi su quanti attori disabili ci sono, il che per lui è eccezionalmente significativo.

Ha anche un messaggio per coloro che sono disabili. Il suo consiglio sarebbe di provarlo perché non ci sono limiti a ciò che possono realizzare.