Tv

Lotte e morte prematura della figlia di Carol Burnett, Carrie Hamilton

La figlia di Carol Burnett, Carrie Hamilton è morta di cancro nel 2002. Il 38enne ha avuto una vita piena di lotte tra cui una lunga battaglia con la dipendenza.

Nel 2002, la leggenda televisiva Carol Burnett è rimasta spezzata dal cuore dopo la figlia più giovane Carrie Hamilton, 38 anni, è morta. Carrie stava combattendo il cancro ai polmoni che si diffuse nel suo cervello.



Burnett ha aperto circa il dolore di perdere sua figlia. Di recente ha anche dettagliato le lotte che Carrie ha affrontato durante la sua vita.

Comedienne Carol Burnett and her daughter Carrie Hamilton join Dinah Shore | Getty Images

La comica Carol Burnett e sua figlia Carrie Hamilton si uniscono a Dinah Shore | Getty Images

'Penso a lei ogni giorno' Burnett, 85 anni, ha detto. 'Non mi lascia mai ... la sento solo.'



Burnett è attualmente protagonista della serie Netflix 'A Little Help With Carol Burnett'. Sua figlia Carrie era anche attrice e scrittrice. Ha recitato in Fame e ha persino lavorato con sua madre.

Martha Williamson, a board member with the Pasadena Playhouse, dedicates the Carrie Hamilton Theatre | Getty Images

Martha Williamson, membro del consiglio di amministrazione del Pasadena Playhouse, dedica il Carrie Hamilton Theatre | Getty Images

'Era molto interessata alle persone' ha rivelato Burnett. “Non ha mai incontrato uno sconosciuto. Penso che sia nei nostri geni ... [sapendo] che puoi rendere la giornata di qualcuno essendo gentile. '



Burnett ha continuato dicendo che Carrie 'adorava scrivere'. Secondo Burnett, una volta Carrie ha detto ai senzatetto di New York che chiedevano che avrebbe dato loro $ 10 se le avessero raccontato la loro storia. Ha quindi scritto tutte le storie.

 Carol Burnett attends a signing for her book

Carol Burnett partecipa alla firma del suo libro 'Carrie and Me: A Mother-Daughter Love Story' | Getty Images

Carrie è la figlia del secondo marito di Burnett, il produttore Joe Hamilton. Durante l'adolescenza, Carrie ha lottato con l'abuso di sostanze e la dipendenza, tuttavia sua madre l'ha aiutata a liberarsi dal vizio.

'È diventata sobria a 17 anni' Burnett ha rivelato. “L'ho messa in un terzo luogo di riabilitazione, e oddio, mi odiava. Sono giunto alla conclusione che dovevo amarla abbastanza da lasciarla odiare. È diventata sobria e abbiamo iniziato a legare. Abbiamo finito per lavorare insieme, scrivere una commedia insieme. Abbiamo lavorato insieme in tre spettacoli. '

'Non ci riesci, ma ce la fai' disse Burnett di perdere sua figlia. “Cos'altro puoi fare? Quando Carrie morì, non volevo alzarmi dal letto per un po ', ma avevo una recita per concludere che avevamo iniziato che Hal Prince avrebbe diretto. Lo dovevo a Carrie e lo dovevo a Hal.

Quando Carrie morì, Burnett era stato impegnato a lavorare a una commedia intitolata 'Hal Prince'. Ha rivelato che quando è avvenuta la rappresentazione, ha potuto sentire la presenza di Carrie intorno a lei.

 Carol Burnett

Il libro 'Carrie And Me: A Mother-Daughter Love Story' di Carol Burnett | Getty Images

Quando salì sull'aereo per andare a recitare, pregò e chiese a Carrie un segno che era con lei. All'arrivo nel suo hotel, c'era un bellissimo mazzo di fiori di uccelli del paradiso ad aspettarla. Sapeva che era uno dei segni che chiedeva, detto:

'Quello era il fiore preferito di Carrie. Ne aveva uno tatuato sulla spalla destra. Poi a cena, il maitre ci ha regalato una bottiglia di Champagne e l'etichetta diceva 'Louise'. Era il secondo nome di Carrie. Poi ha piovuto la sera dell'inaugurazione. Carrie e io eravamo pazzi per la pioggia. '