Notizie Dagli Stati Uniti

Tia Mowry di 'Sister, Sister' Fame condivide la foto di suo marito e del loro figlio sosia abbinati alle maglie di Kobe Bryant

Tia Mowry aveva un messaggio speciale per i suoi due 're' mentre condivideva la loro foto durante l'omaggio dei Lakers a Kobe Bryant. Indossavano maglie in onore della tarda star del basket.

Il marito di Tia Mowry, Cory Hardrict e il loro figlio, Cree, sono stati tra le migliaia che hanno partecipato al tributo dei Lakers a Kobe Bryant venerdì.



Padre e figlio indossavano le maglie di Kobe in onore della tarda star del basket mentre assistevano a un tributo emotivo prima della prima partita dei Laker dalla morte di Kobe.

“Questa non era una partita di basket che qualcuno è venuto a vedere; questa è stata una riflessione condivisa che tutti volevano sentire. '

Visualizza questo post su Instagram

Era tempo! #shorthair #dontcare #skin #nofilter #nomakeup This.Is.Me #selfcare non è egoista - @nakiarachon Skin- @shopanser

Un post condiviso da TiaMowry (@tiamowry) il 31 gennaio 2020 alle 7:27 PST



'KINGS' PER KOBE

Tia ha condiviso un selfie dei suoi due ragazzi, o 'My #kings' come lei di cui a loro nella sua didascalia. Erano seduti all'interno dello Staples Center e Cree era evidentemente felice di essere lì seduto accanto a suo padre che indossava un berretto nero.

La madre di due figli chedormire insieme ai suoi figliha usato la foto per dire ai suoi ragazzi quanto li amava scrittura, 'Ti amo entrambi entrambi' nella sua didascalia. Deve essere stata a casa con la figlia Cairo, quando le è stato inviato quel selfie dai suoi ragazzi.

Visualizza questo post su Instagram

I miei #kings onorano @kobebryant ieri sera. @lakers @nba #cree @coryhardrict Vi amo moltissimo entrambi



Un post condiviso da TiaMowry (@tiamowry) il 1 ° febbraio 2020 alle 7:14 PST

UN OMAGGIO IN MOVIMENTO

È stata una notte emozionante allo Staples in cui amici e fan di Kobe hanno assistito a un tributo commovente. È iniziato con la voce imponente della presentatrice Lawrence Tanter che dava il benvenuto alla folla. Per un breve momento, fece una pausa per raccogliere le sue emozioni.

LeBron James parlò dopo e tra i respiri profondi si aprì la sua amicizia con Kobe. Decise di parlare con il cuore, abbandonando il suo discorso preparato.

Visualizza questo post su Instagram

️ Mio fratello # Mamba4Life #RIPKobe #RIPGiGi

Un post condiviso da Lebron James (@kingjames) il 31 gennaio 2020 alle 16:21 PST

Usher serenò la folla con una commovente interpretazione di Amazing Grace mentre immagini di squadre e atleti che celebravano Bryant riempivano lo stadio.

Questo è stato seguito da frammenti di Kobe che parlavano, impartendo i suoi preziosi messaggi durante la sua breve vita. Ben Hong della Filarmonica di Los Angeles ha suonato il suo violoncello in sottofondo.

Kobe Bryant hosts a Kobe A.D. event at MAMA Gallery in November 2016. | Photo: Getty Images

Kobe Bryant ospita un evento di Kobe A.D. presso la MAMA Gallery nel novembre 2016. | Foto: Getty Images

Secondo il Sito web della NBA, “Questa non era una partita di basket che qualcuno è venuto a vedere; questa è stata una riflessione condivisa che tutti volevano sentire. '

Allenatore dei Lakers, Frank Vogeldescritta come 'molto emotivo'. lui aggiunto, 'I ragazzi sono lacrimati andando nella pallina da salto. L'hai appena sentito tutta la notte. '

THE LIFE KOBE È STATO DIETRO DIETRO

La perdita di Kobe, che ha vinto cinque campionati nel corso dei 20 anni dedicati ai Lakers, è profondamente sentita soprattutto dal popolo di Los Angeles. Li ha resi felici e li ha ispirati con il suo impegno per il basket.

Era anche un padre appassionato che stava coltivando quella passione al momento della sua morte. Stava andando da sua figlia, l'allenamento di basket di Gianna in sella al suo elicottero privato quando ha fatto una tragica immersione. Gianna è morto con lui in quell'incidente insieme al pilota e ad altre sei persone che hanno fatto l'autostop con loro.

Visualizza questo post su Instagram

My Gigi

Un post condiviso da Kobe Bryant (@kobebryant) il 3 settembre 2019 alle 13:59 PDT

Il corpo di Kobe e Gianna è stato recentemente restituito alla loro famiglia guidata da sua moglie, Vanessa, che ora è lasciata solo alle loro tre figlie sopravvissute.

Ci volle una settimana prima che i corpi fossero restituiti dopo che il medico legale li aveva identificati e la loro causa di morte. Si è appreso che sono morti a causa di un trauma contundente legato agli incidenti.

Non c'è stata alcuna parola riguardo al loro memoriale, ma potrebbe passare un po 'di tempo prima che qualcosa sia pianificato. La famiglia di Kobe potrebbe ancora digerire tutto di nuovo ora che i resti di sua e sua figlia sono tornati con loro.