Briscola

La star di Hollywood Walk of Fame di Trump diventa di nuovo vandalizzata con Slur a tema Russia

Vandalismo, protesta politica o un po 'di entrambi; La star del presidente Trump alla Walk of Fame di Hollywood è stata nuovamente oggetto di un intervento per mostrare disprezzo nei suoi confronti.

Il 45 ° presidente degli Stati Uniti provoca risposte appassionate nella maggior parte del pubblico americano; le persone lo adorano o lo odiano e sono sempre desiderosi di far sentire la loro opinione su Donald Trump.



Trump era un personaggio mondano e una personalità della cultura pop molto prima di diventare il leader divisionale del paese nel 2016, e la sua star di Hollywood Walk of Fame, che gli è stata concessa nel 2007, ne è una testimonianza.

A younger Donald Trump. I Image: YouTube/ Business Insider.

Un giovane Donald Trump. I Immagine: YouTube / Business Insider.

L'ULTIMO INCIDENTE

Ma da quando Trump è entrato in carica, il simbolo di fama e rispetto è diventato uno degli obiettivi preferiti di coloro che opporsi le sue opinioni e politiche.



Nell'attacco più recente che la stella su Hollywood Boulevard ha subito, due individui ancora da identificare hanno usato vernice spray in bianco e nero per coprire la stella e Scrivi una frase dispregiativa in riferimento ai presunti legami di Trump con la Russia.

L'ultimo attacco alla stella di Trump, che è stato completamente distrutto e restaurato due volte, sembra leggero rispetto a molti altri che hanno avuto luogo.

Il notiziario scandalo delle celebrità TMZ ha ottenuto il filmato delle due persone coinvolte nella realizzazione dell'atto.



Uno di loro, una persona dai capelli biondi che indossa una giacca di pelle e le cuffie fa il dipinto mentre l'altro, con indosso un soprabito nero, guardie e apparentemente filma con un telefono.

Il messaggio, che menziona il cognome del leader russo Vladimir Putin con l'aggiunta di un insulto, è stato scritto il 24 aprile intorno alle 3:40 e da allora è stato rimosso dalla Camera di commercio di Hollywood.

Il dipartimento di polizia di Los Angeles è attualmente indagare l'incidente a seguito di un rapporto presentato dall'Hollywood Historic Trust.

UNA STORIA DI VANDALISMO

L'esistenza della stella si è rivelata problematica negli ultimi anni, poiché è stata presa di mira ripetutamente, ma nonostante una decisione unanime del Consiglio comunale di West Hollywood per la sua rimozione è stata raggiunto nel mese di agosto, non è stata intrapresa alcuna azione.

L'ultimo attacco alla stella di Trump, che è stato completamente distrutto e restaurato due volte, sembra leggero rispetto a molti altri che hanno avuto luogo.

Prima di questa opportunità, l'ultima volta che la stella è stata sfigurata è stata il 20 dicembre 2018, quando un uomo in seguito ha identificato il 29enne Jose Ortega vernice spray svastiche sul pennarello commemorativo.

Di conseguenza, Ortega è stato arrestato con l'accusa di vandalismo criminale, secondo LAPD.

Il primo e probabilmente più creativo e ben eseguito interventi sulla stella è stato il 'muro di confine' in miniatura eretto attorno ad esso il 20 luglio 2016, dall'artista di strada noto come Plastic Jesus, per protestare contro la posizione di Trump sull'immigrazione.

L'atto più aggressivo di vandalismo contro la stella è stato commesso nell'ottobre 2016, quando il 53enne James Lambert Otis lo ha distrutto con un martello pneumatico.

La stella è stata nuovamente distrutta dall'allora 24enne Austin Mikel Clay nel 2018, questa volta con un piccone. Clay ha pagato con un giorno di prigione e 20 giorni di servizio alla comunità per le sue azioni.