Popolare

Perché l'ex moglie di Ike Turner Audrey ha scelto di stare con lui nonostante l'abuso

Ike Turner era una figura iconica nel genere R&B e rock and roll. Tuttavia, la sua immagine è stata contaminata per sempre a causa delle sue esplosioni violente, della sua dipendenza da droghe e del suo comportamento irregolare. Consapevole di tutto ciò, Audrey Madison Turner ha ancora scelto di rimanere con la cantante fino alla sua morte, e ha spiegato il perché.

Audrey Madison Turner era la quattordicesima ex moglie di Ike Turner e la sua ultima vedova.



Ike Turner and Audrey Madison perform on stage at Koh Samui Festival, Thailand, September 2005. | Photo: GettyImages

Ike Turner e Audrey Madison si esibiscono sul palco del Koh Samui Festival, Tailandia, settembre 2005. | Foto: GettyImages

ENTRARE NELLA DENTA DI WOLFE

Ha lavorato come cantante di supporto per molti spettacoli come Stevie Wonder, Aretha Franklin e Chaka Khan, e alla fine è stato assunto in Ike TurnerLa band nei primi anni '90.

Madison-Turner era a conoscenza della fama di Turner come tossicodipendente che abusava di donne, notoriamente coinvolta in una relazione violenta con l'ex moglie Tina Turnere ancora lei sono stato coinvolto romanticamente con il cantante nel 2000, trasferendosi nella sua casa di 1.300 piedi quadrati a San Marcos nello stesso anno.



Come le sue precedenti relazioni, quella di Ike e Audrey era una montagna russa di esplosioni violente seguite da improvvise affermazioni di amore e devozione, e Audrey ha rivelato nel suo libro di memorie del 2016, 'L'amore aveva tutto a che fare con esso', che c'era una ragione per il comportamento di Ike e per lei stare al suo fianco nonostante ciò.

RICERCA AIUTO PROFESSIONALE

Ha detto che ha iniziato a notare uno schema per le esplosioni di rabbia di Ike e lo ha incoraggiato a cercare un aiuto professionale. Gli è stato diagnosticato un disturbo bipolare, una malattia mentale che Audrey ha detto di conoscere di persona perché anche sua madre lo aveva.

 Ike Turner presses his hands into cement as he is inducted into the Hollywood Rockwalk on April 4, 2005. | Photo: GettyImages

Ike Turner preme le mani nel cemento mentre viene introdotto nella Hollywood Rockwalk il 4 aprile 2005. | Foto: GettyImages



'Mia madre volava in preda alla rabbia e mi picchiava, e poi tornava poco dopo, mi abbracciava e mi chiamava la sua graziosa bambina ... e ho iniziato a vederlo in Ike', lei ha ricordato in un'intervista con Afro.

E continua:

'Un minuto stiamo parlando e il giorno dopo mi ha schiaffeggiato, e poi altrettanto rapidamente, si è scusato e stiamo entrambi cercando delle scuse per il motivo per cui lo ha fatto. Ho visto la connessione e l'ho convinto a ottenere una diagnosi professionale. '

Il disturbo di Ike è stato esacerbato dal suo uso di cocaina, che, secondo Audrey, ha iniziato a usare per alleviare lo squilibrio nel suo comportamento, una pratica comune tra coloro che hanno il disturbo bipolare.

OTTENERE LA SUA VITA INSIEME, PER UN Morso

Dopo la diagnosi, secondo quanto riferito, Ike è stato immesso sul farmaco da prescrizione Seroquel ed è riuscito a completare un programma di riabilitazione dalla droga, riuscendo a registrare un album vincitore del premio Grammy, 'Rising with the Blues'.

Tuttavia, ha avuto una ricaduta due anni prima della sua morte nel 2007 e è morto per overdose.

Audrey decise di scrivere il suo libro per dipingere un'immagine diversa di Ike Turner come prodotto del suo disturbo mentale.

'Volevo che il grande pubblico avesse una visione e una prospettiva migliori su dove fosse Ike mentalmente ed emotivamente, perché così spesso, come nazione, accendiamo persone che hanno problemi di salute mentale e le definiamo in base ai loro comportamenti piuttosto che alle loro condizioni', tornitore detto Afro.

E aggiunto:

“È facile creare mostri nell'immaginazione delle persone, ma quando parli di questa stessa persona come generosa, di buon cuore e gentile, o come turbata, le persone si rendono conto che sono simili o hanno familiari il cui comportamento è in quel modo. '”

Madison-Turner Married Ike nell'ottobre 2006, e ha chiesto il divorzio due mesi dopo. Tuttavia, si sono riconciliati e hanno vissuto insieme fino alla sua scomparsa.

'Voglio che prima le donne che si trovano in relazioni violente, si allontanino dal pericolo e poi cerchino aiuto per loro', Audrey aggiunto. 'Se noti che i tuoi figli sono facilmente infastiditi o parlano molto da soli, falli valutare.'

UNA BATTAGLIA GIURIDICA

Dopo la morte di Ike, Audrey è stato coinvolto in una battaglia legale per la sua volontà con il suo amico, avvocato James Clayton e i suoi figli adulti.

Madison-Turner presentato la corte una volontà scritta a mano che Ike avrebbe scritto nel loro salotto due mesi prima di morire. Tuttavia, Clayton ha offerto una volontà diversa, anch'essa scritta a mano, che secondo quanto riferito da Ike nel 2001.

I figli del firmatario hanno affermato che, dal momento che il padre non aveva una volontà legale, tutti i suoi beni avrebbero dovuto passare a loro.

Alla fine, un giudice ha dichiarato i testamenti scritti a mano come non validi, rendendo i figli di Ike i vincitori del caso.